Since1900 è un sito gestito da utenti che si autofinanziano. Con le nuove leggi, rischiamo di chiudere. Aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 euro

Mauri può essere ancora protagonista alla Lazio?

Negli ultimi tempi si sta discutendo il rinnovo del contratto di Stefano Mauri, attualmente svincolato. La società sta cercando di capire quanto il capitano biancoceleste possa essere importante nello scacchiere di Pioli anche per il prossimo anno, e nello stesso tempo il trequartista monzese sta prendendo in considerazione altre offerte. Oggi c’è stato un incontro tra il giocatore e la dirigenza, ma non si è arrivati a un accordo, rimandato, secondo il legale del giocatore, l’avvocato Melandri, ai prossimi giorni. Sono oltre nove anni che Mauri è al centro del progetto Lazio, precisamente dal Gennaio 2006, quando si trasferì a Roma dall’Udinese e diventò presto un punto fermo nelle formazioni che si sono avvicendate da quel momento a oggi. Fondamentale per la sua crescita fu Delio Rossi, che trovò la collocazione tattica del giocatore nel ruolo che meglio di tutti esprimeva le sue qualità: quello del trequartista, che conciliava le sue capacità di andare in rete, tirare da fuori e servire gli attaccanti. Con la Lazio Mauri, in questi nove anni, ha conquistato due Coppe Italia (2008-09/ 2012-13) e una Supercoppa Italiana (2009), apparendo nelle due più importanti competizioni continentali e conquistando la maglia della Nazionale, giocando in tutto 284 partite, condite da 46 reti. Nella stagione appena trascorsa il suo apporto è risultato fondamentale per la conquista del 3° posto, grazie alle sue 9 reti, che a 35 anni, per un trequartista sono notevoli. Non abbiamo ancora certezze sul suo futuro, sappiamo soltanto che nonostante l’età Mauri è ancora un giocatore fondamentale per la Lazio e viste le 3 competizioni che la squadra dovrà affrontare l’anno prossimo un suo rinnovo sarebbe una mossa intelligente, poichè, pur non giocando da titolare, garantirebbe a chiunque prenda il suo posto di rifiatare, senza abbassare il livello tecnico della rosa. E’ il suo avvocato a portare parole di speranza riguardo a un suo rinnovo, dichiarando che ci sono “ottime probabilità” che Stefano rimanga alla Lazio almeno per un altro anno.

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!