Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Chi è Marusic? Guida al nuovo esterno della Lazio

Dopo settimane passate a interrogarsi sulle possibili cessioni, la Lazio ha deciso di battere il primo colpo in entrata del proprio calciomercato.

Lo ha fatto andando a pescare, come spesso era capitato in passato, un nome ai più sconosciuto, uno di quelli di cui nemmeno i giornali avevano riportato l’interesse, lo ha fatto andando a prendere Adam Marusic, esterno montenegrino classe 1992 pagato 6 milioni e mezzo dall’Oostende.

Può fare il terzino, può fare l’esterno, può fare l’ala. E può farlo indifferentemente sia a destra che a sinistra. Insomma, Marusic rappresenta un vero e proprio jolly, un ragazzo dalla rara duttilità, quel giocatore adorato dagli allenatori e che ricorda in questo il buon Senad Lulic, anche lui non noto agli addetti ai lavori quando fu prelevato dallo Young Boys nel 2011.

Da anni è tra i giocatori più promettenti del campionato belga, in cui la Lazio nelle ultime due sessioni di mercato aveva già scovato Milinkovic e Lukaku, e su di lui c’era l’interesse dell’Anderlecht, ma i biancocelesti sono stati bravi ad anticipare la concorrenza.

Un colpo interessante. Per il futuro ma anche per il presente, con le voci sempre più insistenti sugli addii di Keita e Patric e col doppio impegno della prossima stagione Marusic dovrebbe trovare spazio fin da subito. E si spera che sia in grado di ripagare la fiducia riposta in lui.