Connect with us

News

Mainz-Lazio 3-0: altra sconfitta in amichevole

Published

on

kloseNell’amichevole di ieri la Lazio ha affrontato il Mainz subendo una sonora sconfitta, i tedeschi si sono, infatti, imposti per 3-0.

Primo tempo:

La Lazio parte molto bene con un tiro di Antonio Candreva al 13′, che  però finisce fuori. Al 25′ palla gol colossale per Anderson che calciando spara sul portiere, dall’angolo che ne consegue, Parolo colpisce di testa ma la palla finisce fuori. Dopo l’ammonizione di Lulic, è ancora Anderson, al 30′, che ci prova con una bomba da fuori che per poco non finisce all’angolino basso. Poco dopo inizia il disastro, al 43′, infatti, arriva il gol del Mainz in contropiede con Malli. La Lazio prova a reagire subito con il colpo di testa di Klose, al 45′, ma il portiere devia in calcio d’angolo. Finsce, così, il primo tempo 1-0 per il Mainz.

Secondo Tempo:

mainz-lazio-450x284
Subito due cambi per la Lazio, con Cataldi che sostituisce Parolo e Keita che entra al posto di Klose. Pronti via, la difesa della Lazio è disattenta e Samperio al 49’ la punisce, dopo un cross dalla sinistra sospinto in rete, decisiva la deviazione di Mauricio. Due gol molto simili. Dopo l’ammonizione di Bell nel Mainz, i tedeschi fanno tre cambi: entrano Latza, Nedelev e Bengtsson. La squadra tedesca ci prova ancora e sfiora il terzo gol al 61′. L’unica nota positiva per la Lazio è il rientro di Biglia, al 62′, l’argentino ci prova subito con un gran destro fuori area che finisce di poco al lato. Il Mainz poi dilaga e Clemens, al 69′, la mette dentro per il 3-0. Il Mainz, sicuro del vantaggio, cambia ancora, è la volta di Zentner, Sereno e Serdar, poi dentro, anche, Beister, Koo e Moritz. Nel finale per la Lazio entrano Perea, Patric e Oikonomidis. I biancocelesti non riescono più a reagire e il match finisce 3-0. Vince il Mainza.

Prova deludente dei biancocelesti considerando che tra dieci giorni bisognerà giocare la Supercoppa a Pechino. La preoccupazione principale è la difesa, sempre spaesata e decisiva in negativo. Speriamo che per la gara contro la Juve, Pioli riuscirà a trovare la giusta tattica per giocarsela alla pari contro i bianconeri. L’assenza di De Vrij ha pesato molto in queste amichevoli e l’olandese dovrà presentarsi nella miglior forma possibile per poter guidare una difesa inguardabile fino ad ora. Felipe Anderson ha giocato una buona partita, senza però la giusta cattiveria. Anche Candreva non ha giocato male anche se da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Ora la Lazio deve guardare avanti e lavorare tantissimo per andare a lottare con il coltello tra i denti contro una Juventus, che si è indebolita quest’anno ed è parsa non imbattibile, come dimostrato anche nella finale di Coppa Italia.

Leggi anche:   Pareggio amaro all'Olimpico: le pagelle di Lazio Fiorentina.

FORMAZIONI:

MAINZ (4-2-3-1) – Karius; Brosinski, Bell, Balogun, Joo-Ho Park; Baumgartlinger, F. Frei; Samperio, Malli, Clemens; Muto. All. Schmidt. Adisposizione: Zentner, Sereno, Latza, Bengtsson, Moritz, Beister, Koo, Serdar, Nedelev

LAZIO (3-4-3) – Marchetti; Mauricio, Gentiletti, Hoedt; Basta, Onazi, Parolo, Lulic; Candreva, Klose, F. Anderson. All. Pioli. A disposizione: Guerrieri, Berisha, Prce, Patricio, Konko, Seck, Biglia, Cataldi, Oikonomidis, Keita, Perea

ARBITRO: Drees
ASSISTENTI: Gerach, Foltyn

A cura di: Lorenzo Zolito

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement