Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Lotito su Felipe Anderson :” Tenuto in schiavitù “

LOTITO

Claudio Lotito  ha parlato ai microfoni di Radio Radio all’interno della trasmissione un “Giorno Speciale” parlando anche della vicenda FELIPE ANDERSON.

Ecco le sue parole riportate fedelmente ascoltando l’audio dell’intervento: “Siamo convinti che sia un buon giocatore, se riusciremo a portarlo a Formello, lo vedremo da qui a breve. Ma noi non ci facciamo certo condizionare da questi atteggiamenti estortivi da parte di situazioni che non hanno nulla di legale. Secondo voi è normale che la proprietà di un essere umano la abbia un fondo? Dove si è mai visto un essere umano posseduto da un altro, eppure capita anche questo. Nei paesi sudamericani, Uruguay, Brasile Argentina e in altri paesi esiste questa assurdità  che viola i diritti dell’uomo dove questi ragazzi rimangono prigionieri di gente senza  scrupoli che li riducono in schiavitù. Quando non sei libero di decidere della tua vita sei in schiavitù. Questa è una schiavitù ed è una battaglia, che dopo che ho constatato ciò, porterò avanti.  Quando trovi un ragazzo che vuole andare in una squadrail club è d’accordo, ma chi detiene una percentuale del cartellino la sta utilizzando come arma di ricatto nei confronti del club e ne fa solo uno strumento economico per ottenere il massimo vantaggio. In questo caso il lavoro non è libero”.

Il patron biancoceleste ha prima parlato dei contratti dei giocatori “I giocatori hanno i diritti dei lavoratori dipendenti e i doveri dei liberi professionisti. Quando un giocatore fa bene bussa alla porta e ti chiede l’aumento, quando fa al contrario non si riduce lo stipendio. Dobbiamo ricreare l’orgoglio dell’appartenenza ad un club…”.

LALAZIOSIAMONOI