Connect with us

Calciomercato Lazio

Lotito convocato dalla Consob per la cessione di Kozak ?!

Published

on

KOZAK
Altolà, si cambia: il bilancio va sistemato, Kozak è stato davvero venduto all’Aston Villa a fine agosto. Lotito si è arreso, di fronte alle obiezioni della società di revisione della Lazio, la Price-waterhouse, e pure a qualche interrogativo della Consob. E così dal bilancio al 30 giugno 2013 approvato a Formello lunedì pomeriggio la cessione dell’attaccante ceco è sparita. Un cambio, imposto, rispetto al progetto di bilancio diffuso dalla stessa società a metà settembre: come emerso in quel documento, il consiglio di sorveglianza della società biancoceleste aveva iscritto a bilancio la plusvalenza legata alla cessione di Kozak
— 6 milioni e 58 mila euro —, come se fosse stata chiusa entro il 30 giugno. In realtà il deposito del contratto, passaggio necessario per iscrivere a bilancio un affare, è avvenuto solo negli ultimi giorni di mercato come le cronache di quei giorni hanno riportato.

In Consob 
La cosa non è passata inosservata agli occhi della Price-waterhouse, che piuttosto che approvare con riserva un bilancio ha chiesto e ottenuto da Lotito che la plusvalenza fosse tolta: sarà iscritta nel primo trimestre della stagione 2013-14. E nel comunicato stampa diffuso dalla Lazio c’è anche una presa distanza dalla Price-waterhouse: «Il Consiglio di gestione — si legge — ha modificato il progetto di bilancio su indicazione della società di revisione che, per quanto opinabile, ha ritenuto di dover comunque seguire per motivi prudenziali». Il cambio non è passato inosservato. Anche perché senza la cessione di Kozak è diverso il segno del bilancio al 30 giugno della società biancoceleste, ora chiuso con una perdita di 5,39 milioni di euro invece dell’utile di 0,1 milioni comunicato a settembre. E di conseguenza il patrimonio netto della Lazio al 30 giugno è «sceso» da 83,5 milioni di euro a 78,1. Allora forse non è un caso che Lotito sia stato avvistato venerdì pomeriggio in sede Consob.

(davide stoppini) -GAZZETTADELLOSPORT

Leggi anche:   Federico Marchetti torna al 26 Maggio: " Non mi reggevo più in piedi..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito a Il Messaggero: ” Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito rilascia un’intervista a Il Messaggero riguardante il mercato di gennaio e il ritiro del 12-22 dicembre 2022.

RITIRO – «Formello ormai è diventato uno dei primi 4-5 centri sportivi nel mondo, parola del presidente Fifa Infantino, dopo averlo visitato. È chiaro che Sarri non voglia più muoversi da qui, nemmeno per il ritiro. Mica ha torto. Vedremo di conciliare il tutto nella fase finale di dicembre con le amichevoli all’estero».

MERCATO – «Non c’è alcun patto per comprare a gennaio un giovane terzino sinistro, anche perché, lo ripeto ancora, deve uscire prima eventualmente qualcuno da un organico ampio. Kamenovic e Fares? Loro già non giocano...».

Leggi anche:   Felipe Anderson ed il suo sogno, il brasiliano si racconta a Binance
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio

Published

on

rinnovo zaccagni lazio

Lotito sta preparando un rinnovo di contratto per Mattia Zaccagni. Secondo la rassegna stampa di Radiosei, il presidente della Lazio vuole blindare il suo arciere. Arrivato nell’agosto del 2021 ha firmato un contratto con la Lazio fino al 2025 per 1,5 milioni di euro.

Diventato quasi subito una pedina fondamentale nello scacchiere di Sarri, l’esterno biancoceleste potrebbe firmare a breve un contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2027 passando da 1,5 milioni di euro più bonus a stagione a 2,5 milioni di euro a stagione.

Leggi anche:   Federico Marchetti torna al 26 Maggio: " Non mi reggevo più in piedi..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Difficile l’addio di Muriqi al Mallorca a gennaio

Published

on

muriqi mallorca

Dopo una brutta esperienza in maglia biancoceleste, con quasi 50 presenze ed un solo goal in una stagione e mezzo, Vedat Muriqi è rinato in Spagna con il Mallorca dove sta dando prova di grandi prestazioni.

Nelle ultime ore si è parlato del possibile addio del kosovaro a gennaio verso squadre come l’Aston Villa ed il Siviglia. Il suo contratto scade nel 2027 e contiene una clausola rescissoria di circa 40 milioni di euro. La Lazio ha il diritto al 45% su una futura rivendita, per questo la società starebbe monitorando la situazione.

Nonostante i rumors, l’attaccante non sembrerebbe essere totalmente interessato a lasciare la sua squadra dopo le ottime prestazioni. Sono 8 i goal dopo solo 12 presenze in Liga quest’anno, dietro solamente ad un certo Lewandoski. Il Mallorca si trova attualmente all’undicesimo posto, lontano dalla zona retrocessione.

Vedremo durante il mercato invernale come si evolverà la situazione.

Leggi anche:   Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza