Connect with us

Intervista

Lazio-Udinese | Zaccagni: ” Avversario difficile, dovremmo proporre…”

Published

on

zaccagni lazio midtjylland

Mattia Zaccagni è intervenuto nel Match Program in vista di Lazio-Udinese. Un match da scontro diretto nell’alta classifica con le due squadre che si daranno battaglia domani alle ore 15 sul campo dell’Olimpico di Roma.

Arriva l’Udinese, la rivelazione del campionato: che partita ti aspetti?

Una gara importante contro un avversario difficile, che sta facendo molto bene. L’Udinese è molto forte dal punto di vista fisico e ha alcune individualità con qualità pericolose. Per questo dovremo proporre la partita al meglio”.

In questa stagione stiamo vedendo il miglior Zaccagni di sempre?

Per ora si, sono molto contento di questo inizio di stagione e spero di continuare cosi per fare il meglio possibile, sia per me, che soprattutto per la squadra”.

Ormai il ruolo di esterno sinistro ti calza a pennello, è stata un’idea di Sarri?

Appena arrivato alla Lazio la scorsa estate, io e il mister parlammo del ruolo che avrei occupato in campo e disse subito che mi avrebbe schierato proprio in quella posizione. Quindi si, fu sicuramente una sua intuizione”.

Contro l’Udinese non hai mai segnato, c’è un ricordo in particolare che ti lega alle stide contro i friulani? 

Spero che il primo possa arrivare già domenica allora. Contro di loro, come detto, sono sempre state sfide difficili, perché è una squadra che in ogni stagione punta molto sull’aspetto fisico”.

Già tre gol finora in campionato, per il futuro sarà più difficile la doppia cifra o cambiare un pannolino, visto che stai per diventare padre?

Sicuramente il pannolino (ride, ndr). Scherzi a parte, sono migliorato molto rispetto agli anni passati nella fase conclusiva e cercherò di fare ancora meglio”.

Leggi anche:   Serie B Femminile, l'Hellas frena il Napoli, la Lazio vince ancora e vola in solitaria!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Intervista

Delio Rossi: “Sono legato ai giocatori che ho allenato nella Lazio”

Published

on

delio rossi

Nell’evento Sing a Song organizzato dall’associazione di Suor Paola, c’era anche Delio Rossi che è staro raggiunto dai microfoni di Lazio Style Channel:

Quando Suor Paola chiama per un evento, non si può dire di no. Parliamo di una figura importante inserita in una grande famiglia come la Lazio, non dobbiamo mai dimenticare, da persone fortunate, di dare una mano a chi ne ha bisogno. Vivendo a Roma da tanti anni, posso dire che se ti sei comportato bene con la Lazio, i tifosi non lo dimenticheranno e questo gli fa onore. E questa è una cosa che tocco con mano ancora oggi. Sono molto legato ai giocatori allenati durante il mio periodo alla Lazio: giocavamo bene, nonostante non avessimo magari in rosa molte qualità eccelse. Avevamo sicuramente organizzazione, grazie al gruppo raggiungemmo risultati impensabili“.

Leggi anche:   Primavera 2 | Cambio di rotta per la Lazio che vede vicina la vetta! Pescara - Lazio 0-2
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Intervista

Cragnotti sulla Lazio: ” Sta facendo grandi cose, la sosta non ci voleva…”

Published

on

cragnotti lazio

Nell’evento organizzato dall’associazione So.Spe di Suor Paola, Sing a Song c’era anche Sergio Cragnotti che torna a parlare della Lazio a Lazio Style Channel

Partecipo molto volentieri a queste serate organizzate da suor Paola. Spero che ci sia una grande partecipazione e un grande colore.Nel giorno del secondo Scudetto io e suor Paola eravamo insieme ad abbracciarci per un grande traguardo raggiunto. La Lazio sta facendo grandi cose, speriamo continui così. Forse non ci voleva questa sosta, ma i ragazzi si stanno preparando per un grande ritorno”.

Leggi anche:   Difficile l'addio di Muriqi al Mallorca a gennaio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Intervista

Catini: ” Le ragazze devono vedere la Classifica perchè nessuno ci ha regalato nulla!”

Published

on

Al termine della vittoria biancoceleste in Lazio-Cittadella nella Serie B Femminile, è intervenuto mister Catini ai microfoni della Lazio:

“Sapevamo che avremmo affrontato una sfida difficile contro la squadra seconda in classifica. Complimenti a tutte le ragazze che hanno preparato la gara con grande concentrazione e credo il risultato sia veramente meritato perché tutte hanno messo in campo ciò che abbiamo preparato in settimana.
Sapevamo che loro palleggiano bene e per questo le abbiamo aggredite alte, forse abbiamo esagerato leggermente con la soluzione del lancio profondo. In ogni caso, siamo stati molto bravi nei duelli, nel cambio ritmi e nel gioco palla a terra.
La Società è molto vicina alla squadra, tutti insieme possiamo migliorare. Ci fa piacere che ci seguono e ci supportano.
Falloni e Kakampouki stanno crescendo insieme, quest’ ultima si sta adattando nel ruolo dopo un carriera svolta nel ruolo di play. Falloni, invece, ha solo bisogno di tranquillità perché sta crescendo molto. Oggi sia loro che le compagne hanno messo in campo tutto ciò che avevamo provato. Ognuno di loro dà segnali importanti che dimostrando quanto tengano alla squadra e al raggiungimento del risultato finale.
La classifica? Le ragazze devono vederla perché nessuno ci ha regalato nulla. Le ragazze hanno meritato questa posizione. Per confermare questa posizione serve lavorare ancora di più”.

Leggi anche:   Serie B Femminile, l'Hellas frena il Napoli, la Lazio vince ancora e vola in solitaria!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza