Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Lazio-Udinese: la partita e le pagelle

Dopo il risultato negativo di Verona, ci si aspettava una Lazio diversa sia mentalmente che atletica. Matri parte in panchina, invece Hoedt titolare. Cataldi ancora schierato in campo. Mauricio preferito a Gentiletti. Debutto stagionale di Mauri. C’erano tutti gli ingredienti per avere dei timori, forse ancora una volta Pioli ha sbagliato tutto?Ma lui li allena e lui sa chi è pronto.

Si inizia sotto una pioggia battente e a tratti torrenziale, che mette in difficoltà i giocatori. La Lazio gioca molto palla a terra (nonostante la pioggia) e cerca azioni filtranti per gli inserimenti di Mauri e Keita ma l’Udinese fa muro e alcune volte si è resa anche pericolosa.Ma nel secondo tempo la Lazio cambia spartito e la musica assume toni idilliaci, si cerca il goal con insistenza e mister Pioli estasiato da tale mola di gioco prodotta decide i cambi decisivi:
fuori Candreva per Anderson e Lulic per Mitra Matri.E alla prima occasione utile l’assolo di FA10 crea scompiglio in area e Matri segna il classico goal da rapina.Passano pochi minuti e Matri segna ancora facendo impazzire i tifosi anch’essi estasiati come il mister di fronte a tale capolavoro tattico. Poi la Lazio gestisce e cerca anche il terzo goal.Dopo 3 minuti di recupero Calvarese fischia la fine e noi ci godiamo questa vittoria meritata con la speranza che finalmente la punta tanto attesa è sbarcata ed è pronta a deliziarci con altri goal.

Come sempre è tempo di voti quindi ecco le pagelle:

MARCHETTI VOTO 8: Salva su Kone per ben due volte, finalmente riesce anche a leggere alcune uscite.
Ben ritrovato Superman.
Radu VOTO 7,5: Sarebbe stato da 7 ma quel che fa sul primo goal è da premiare.Speriamo che duri.
Promosso.
hoedtHOEDT VOTO 7: Si impegna, lotta e salva molte situazioni complicate.Perde i duelli di velocità con Zapata.Se avesse segnato il terzo goal sarebbe stato il giusto premio.
Benvenuto.
MAURICIO VOTO 7: La paura era che finisse come a Leverkusen e invece oggi ha fatto degli interventi mostruosi,anche se a volte ha peccato un po’ troppo.
Ben fatto.
BASTA VOTO 7,5: Su quella fascia destra corre e si immola per la causa.
Un angelo biondo che fa impazzire il mondo.
CATALDI VOTO 7: Bellissima prova di Danilo,corre suda e detta i tempi.Forse il vice Biglia è proprio lui.
Grandioso.
LULIC VOTO 6: Si impegna ma niente di più. Va fatto riposare.
Soldatino.
PAROLO VOTO 7,5: Prova superba e sfiora anche il goal.
Magistrale.
MAURI VOTO 6,5: Anche lui lotta e cerca gli inserimenti, ha mezzo voto in più per il debutto e per il gesto che ha fatto nel primo tempo che da terra cerca di intervenire ugualmente.
Condottiero.
CANDREVA VOTO 7: Tenta la via del goal in tutti i modi. Corre e aiuta la squadra. Ma poi in previsione della partita di giovedì Pioli decide di  farlo uscire.
Immenso.
KEITA VOTO 7: Appena entra Matri e ritorna nel suo ruolo naturale è devastante. Paga il primo tempo in penombra.
ENFANT PRODIGE.
matri-golFELIPE ANDESON VOTO 7: Entra, gioca come sa fare lui e la Lazio passa in vantaggio. Se Pioli lo schierava in campo dal primo minuto sicuramente il voto sarebbe stato più alto.
Unico.
MILINKOVIC-SAVIC S.V.  : appena tocca il prato inzuppato sfiora il goal ma niente di più.
Rimandato.

MATRI VOTO 8: Ci mette pochissimo a far capire che forse i giudizi su di lui erano sbagliati. La sua doppietta è frutto di esperienza e fiuto del goal.In questa Lazio ma soprattutto in quel reparto mancava un giocatore così.Perché Klose non è eterno e si è visto.
BEDDA MATRI!

PIOLI VOTO 7: sbaglia a far giocare Lulic e si vede. Ma si riscatta con le due sostituzioni decisive.

Astuto.