Lazio-Sparta Praga: le probabili formazioni

Il momento della verità è arrivato. Lazio e Sparta Praga sono pronte ad affrontarsi nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League, dopo l’1 a 1 della Generali Arena nella gara d’andata. Il tecnico dei biancocelesti sembra avere ancora qualche dubbio da sciogliere, mentre il suo collega ceco si affida all’undici classico, ormai collaudato in campo nazionale e internazionale. Di certo non mancherà lo spettacolo, con le due squadre che daranno il tutto per tutto per riuscire a entrare tra le prime 8 della competizione. Entrambe, ancora imbattute in questa stagione europea, hanno dimostrato di meritare l’ingresso ai quarti di finale, e daranno tutto per centrare l’obiettivo. In realtà la partita delle 19 avrà un sapore diverso per le due formazioni: se per lo Sparta Praga l’Europa League rappresenta un obiettivo secondario, con il titolo di Synot Liga, il campionato ceco, da conquistare a tutti i costi in rimonta sui rivali del Viktoria Plzen, la coppa è per i biancocelesti un vero e proprio salvagente per una stagione fallimentare in campionato, come dichiarato dallo stesso tecnico dei biancocelesti Stefano Pioli nella consueta conferenza stampa della vigilia. “Dobbiamo vincere per salvare la stagione” ha tuonato il 50enne, provando a caricare l’ambiente e sopratutto i suoi ragazzi.

Leggi anche:   Atletico Madrid e Covid 19: il comunicato ufficiale del club. La Champions continua

Come dicevamo, Pioli deve fare a meno di Milinkovic-Savic, sostituito dall’esperto Stefano Mauri, mentre è ancora in dubbio Konko; se non dovesse farcela, al suo posto giocherà il brasiliano Mauricio nell’insolito ruolo di terzino destro. In avanti ballottaggio tra Matri e Miro Klose, galvanizzato dalla doppietta in campionato contro l’Atalanta e pronto a regalare una nuova gioia ai tifosi biancocelesti. Il tecnico di Parma opterà dunque per un cambio di modulo, passando al 4-2-3-1, e scioglierà le riserve sui ballottaggi poco prima di arrivare all’Olimpico, nell’occasione ancora semi-deserto con poco meno di 10 mila biglietti venduti di cui 1300 cechi. Dall’altra parte, l’allenatore della formazione di Praga sembra avere solamente due piccoli dubbi: Matejovsky-Jiracek in mezzo al campo per un posto accanto a Vacha e Marecek, e capitan Lafata-Fatai come terminale offensivo, con i primi due nettamente favoriti. Chissà che la pretattica di Scasny non possa regalarci sorprese dell’ultimo minuto.

Leggi anche:   Kumbulla alla Lazio: la verità di Setti, presidente del Verona ai microfoni di Radio Kiss Kiss

PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Mauricio, Biśevac, Hoedt, Lulic; Biglia, Parolo; Candreva, Mauri, Keita; Matri. All.: Pioli

SPARTA PRAGA (4-3-3): Bicik; Costa, Brabec, Holek, Zahustel; Matejovsky, Marecek; Frydek; Docka, Krejci; Lafata. All.: Scasny

Arbitro: Ruddy Buquet (FRA).

Assistenti: Cyril Gringore (FRA), Guillaume Debart (FRA)

IV Uomo: Laurent Stien (FRA)

Assistenti arbitrali aggiunti: Tony Chapron (FRA), Nicolas Rainville (FRA)