Connect with us

News

Lazio, senti Biava

Published

on


Nonostante le assenze, la Lazio contro il Milan ha saputo ottenere uno dei migliori risultati auspicabili. Una difesa a tratti inedita è riuscita a contenere un Milan affamato di gol. A sottolinearlo, ai microfoni di Lazio Style Radio, interviene l’ex biancoceleste Beppe Biava: “La Lazio ha fatto una bellissima partita, sebbene ci fossere molti assenti. Mi è piaciuto lo spirito della squadra, la voglia di giocare, la corsa. Non ha permesso al Milan di muoversi. Acerbi ha fatto una partita strepitosa su Piatek, ma anche Bastos e Patric. Soprattutto Patric mi ha sorpreso, non lo avevo mai visto in quel ruolo. Ottima anche la prestazione di Romulo, è stato un innesto perfetto per la squadra. Potrebbe essere una carta vincente anche nel derby”.

UOMINI DERBY – “Non rinuncerei mai ad Acerbi e ovviamente a Lucas Leiva. Poi Milinkovic, che è in grado di cambiare le sorti della partita con una sola giocata. Questi tre avrebbero fatto una bella figura anche nel derby del 26 maggio. Dei nostri (i giocatori del 26 maggio, ndr) riconfermerei Radu, che ha la Lazio tatuata addosso; Mauri per la sua intelligenza e Klose perché è un campione. E poi Lulic,che è scontato”.

IL DERBY – “Ti porta quella responsabilità di dover per forza vincere. Provi a non pensarci, ma alla fine non ci riesci. La fortuna della Lazio questa volta forse è proprio questa: ha tre giorni per prepararsi e poco tempo per pensare. Magari sarà un po’ affaticata dopo la partita di Coppa Italia, ma riuscirà a gestire la stanchezza. Inzaghi e tutto il gruppo sono consapevoli di aver fatto un’ottima partita, sebbene il risultato stia un po’ stretto. La squadra è riuscita comunque a mettere in difficoltà il Milan e questo porta sicurezza”.

POCHI GOL – “Magari quest’anno si guarda più alla fase difensiva e questo potrebbe spiegare i pochi gol. O potrebbe dipendere da una questione di forma dei giocatori lì davanti. Immobile, Luis Alberto e Milinkovic hanno avuto tutti e te degli infortuni. Hanno bisogno di tempo. La Lazio le occasioni le crea, manca solo un po’ di fortuna”. 

IMMOBILE – “So che gli attaccanti del calibro di Immobile vivono per il gol, ma adesso deve continuare a essere lucido. Non deve cadere in paranoia, perché un periodo difficile può capitare a tutti”.

MODULO – “Partirei col centrocampo visto ieri sera, con Parolo che sa coprire di più. Forse partire subito con Luis Alberto, Milinkovic e Leiva potrebbe essere un po’ azzardato contro la Roma”.

ACERBI  “Abbiamo caratteristiche diverse, ma lo spirito è molto simile. Il suo punto di forza è quello di essere sempre posizionato bene. Ha una presa di posizione sull’attaccante impeccabile. Mi sarebbe piaciuto fare coppia con lui in difesa”.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

News

Bianchessi dice addio alla Lazio: il ringraziamento della società

Published

on

bianchessi lazio

Nelle scorse settimane la Lazio ha ricevuto le dimissioni di Mauro Bianchessi. Il direttore del settore giovanile ha voluto riavvicinarsi a casa e alla sua famiglia. Ecco il ringraziamento della società biancoceleste:

“Nelle scorse settimane il direttore del settore giovanile Mauro Bianchessi aveva manifestato la volontà di riavvicinarsi a casa e alla sua famiglia e, di conseguenza, di porre termine con anticipo al suo impegno contrattuale con la S.S. Lazio.

Rispettando il suo desiderio, la S.S. Lazio lo ringrazia per il lavoro svolto con professionalità, dedizione e impegno da luglio 2017 ad oggi.

L’attuale dirigenza, che al momento sovraintende le attività della Lazio Primavera e di Lazio Women, subentrerà quindi da subito nelle funzioni relative anche al settore giovanile, in attesa che nei prossimi giorni si definisca e si completi l’organigramma del comparto”.

Il direttore del Settore Giovanile della S. S. Lazio, Mauro Bianchessi ha reso nota una lettera con la quale annuncia la decisione, condivisa con il Club, di anticipare la sua uscita:

“Per sopraggiunti impegni personali, dal 1° aprile, di comune accordo con il presidente, sen. Claudio Lotito, al quale va tutta la mia stima, riconoscenza, gratitudine e affetto, comunico che non sarò più presente a Formello in qualità di direttore responsabile del Settore Giovanile maschile e femminile. Dal 1° maggio 2023 andrò comunque in pensione. Ringrazio tutti i miei fantastici collaboratori, i tecnici, gli impiegati, tutti i calciatori e le loro famiglie per questi anni straordinari trascorsi insieme. Auguro alla Società e alla “famiglia” Lazio, tutto il meglio.
Con affetto e riconoscenza.
Mauro Bianchessi”.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Advertisement

Post In Tendenza