Connect with us

News

Lazio-Milan,Sarri in conferenza stampa: ” Arbitraggio a senso unico”

Published

on

lazio juve sarri

La Lazio perde l’ennesima partita della stagione. Il goal di Immobile ha solo illuso i tifosi biancocelesti. Al termine della gara a parlare in sala stampa è stato il tecnico Sarri. Queste le sue parole:

Dopo una partita così intensa quanto rammarico c’è per il finale? Ha una spiegazione per i tanti gol subiti negli ultimi minuti?

“Il rammarico è forte perché la squadra ha dato tutto quello che aveva stasera. Ha fatto un primo tempo di alto livello, nel secondo tempo, come era prevedibile, siamo calati perché per noi è stata una settimana di grande difficoltà, abbiamo avuto dei giocatori influenzati con la febbre, qualcuno fino a ieri. Era chiaro che non ce l’avrebbero fatta in molti a giocare 90 minuti. Abbiamo sofferto i 10-15 minuti dopo l’1-1, dopo i cambi siamo tornati in partita e l’abbiamo persa per una sciocchezza, per un errore in un momento in cui non c’era più sofferenza. Il rammarico è per quello, però devo dare atto ai ragazzi che con tutte le difficoltà che hanno avuto se la sono lottata fino alla fine”.

Che ne pensa della risata di Acerbi dopo il gol del Milan?

“Il gossip non mi interessa. Credo sia una risata amara che viene fuori in una situazione del genere, però parliamo di calcio”.

Visto che c’è stato un duro confronto tra Acerbi e Marusic, può spiegarci cosa è successo?

“Quando prendi un gol al 92′ dentro gli spogliatoi ci sono tanti duri confronti”.

Però è successo in campo…

“Io non l’ho visto, te lo dirò quando lo vedo. Poi loro mi diranno quello che è successo che non so”.

Molto spesso ci sono stati episodi in cui la Lazio è stata danneggiata, tutte le società hanno parlato di arbitri, quanto è infastidito dalla gestione delle partite in cui i calciatori vengono malmenati e non c’è nessuno che protesta?

“Lì si entra in un discorso delicato. Una squadra che protesta ha personalità, dipende poi quanto ti viene concesso di protestare. Quindi non è un discorso di personalità, ma di forza. L’arbitraggio di stasera penso che l’abbiate visto tutti. Io sono di parte, però la sensazione che stesse arbitrando a senso unico ce l’ho avuta in più occasioni”.

Pensa che è limitante per una squadra che ha ambizioni europee non avere determinate alternative?

“Avere Pedro in panchina stasera sarebbe stato importante, è altrettanto chiaro che avere un’alternativa di altissimo livello a Immobile è quasi improponibile. Immobile sta facendo cose straordinarie e uno prima di tirarlo fuori deve vincere 3-0, se no ci pensa diecimila volte a tirarlo fuori. Trovare un giocatore di alti livello che possa accettare la situazione che c’è qui come centravanti è difficilissimo”.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più



Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica