Connect with us

News

Lazio Milan: un poker ai campioni d’Italia che sa di maturità

Published

on

lazio milan

Termina con 2 reti per tempo ed un poker tutto biancoceleste Lazio-Milan. La rosa di Sarri mostra sin da subito un bel gioco, proprio come quello che voleva il mister. Compattezza, mentalità, 2 tocchi e soprattutto una rosa sempre concentrata sia a livello difensivo e micidiale nella costruzione delle fasi offensive.

Apre le danze Milinkovic Savic dopo soli 4 minuti di gioco con un assist di Zaccagni ed un velo di Luis Alberto. Al 38esimo raddoppio di Zaccagni che su rimbalzo spinge la palla dentro la porta dopo che Marusic dopo una galoppata esterna colpisce il palo.

Nel secondo tempo non si vedono i soliti cali di concentrazione anzi. Se il tabellino finale parla di un possesso palla al 50%, le azioni biancocelesti mostrano un gioco dove gli avversari non riescono mai a rubare il pallone salvo in qualche occasione con Provedel chiamato poche volte in causa. Al 67 esimo di gioco, Pedro si procura un rigore con un taglio nell’area di rigore a velocità da playstation. Luis Alberto insacca centralmente il tiro dal penalty. Pochi minuti più tardi, al 75esimo, ancora una splendida azione biancoceleste e l’ennesima magia di Luis Alberto che serve l’assist a Felipe Anderson per il poker finale.

La Lazio si porta così al terzo posto a -1 punto dai rossoneri di Pioli e a pari punti con Roma e Inter.

LAZIO-MILAN 4-0

Marcatori: 5′ Milinkovic, 38′ Zaccagni, 67′ Luis Alberto, 75′ Felipe Anderson

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic (79′ Lazzari), Casale, Romagnoli, Hysaj; Milinkovic (83′ Basic), Cataldi (86′ Marcos Antonio), Luis Alberto; Pedro (78′ Romero), Felipe Anderson, Zaccagni.

A disp.: Luis Maximiano, Adamonis, Patric, Radu, Fares, Vecino, Bertini, Cancellieri.

All.: Maurizio Sarri

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori (24′ Kjaer), Dest; Bennacer, Tonali; Messias (58′ Saelemaekers) , Diaz (58′ De Ketelaere), Leao (79′ Leao); Giroud (59′ Origi).

A disp.: Mirante, Vasquez, Adli, Thiaw, Pobega, Krunic, Vranckx, Gabbia, Bozzolan.

All.: Stefano Pioli

Arbitro: Marco Di Bello (sez. di Brindisi)

Assistenti: Tolfo – Galetto

IV ufficiale: Abisso

V.A.R.: Aureliano

A.V.A.R.: Paganessi

Ammoniti: 26′ Bennacer (M), 33′ Milinkovic (L), 53′ Kjaer (M)

Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Serie A TIM | 19ª giornata

Martedì 24 gennaio 2023, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

Leggi anche:   Zaccagni: " Contro la Fiorentina dobbiamo portare in campo l'atteggiamento..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement