fbpx

Lazio, Inzaghi in attesa dei nuovi: il punto della situazione su Jony, Vavro e Lazzari

Jony, Vavro e Lazzari, i nuovi acquisti della Lazio, finora non hanno convinto, Inzaghi li aspetta: il punto della situazione

Uno dei temi principali in casa Lazio è quello relativo è ai nuovi acquisti. Jony, Lazzari e Vavro, arrivati nella Capitale nell’ultima sessione di calciomercato, finora non hanno convinto tifosi ed addetti ai lavori. L’ex Spal, per esempio, era partito bene, sia nel ritiro che all’esordio contro la Sampdoria, poi ha avuto qualche difficoltà e l’allenatore è tornato ad utilizzare Marusic, squalificato per tre giornate in Europa League, in campionato. Da lui ci si aspettava indubbiamente di più, anche se i movimenti chiesti dall’allenatore della Lazio sono diversi rispetto a quelli che Lazzari faceva a Ferrara. Il prossimo tour de force sarà decisivo: si attende il definitivo salto.

VAVRO E JONY – Lo slovacco, se ad Auronzo aveva sorpreso tutti prendendosi un posto da titolare nello scacchiere di Inzaghi, con l’inizio di campionato il ‘gigante’ ha avuto meno spazio, complici le ottime prestazioni di Luiz Felipe, con cui si è meritato la conferma. Da titolare ha giocato solamente due volte in Europa League, mentre in campionato è subentrato due volte su sette. Difficoltà d’adattamento più che comprensibili, visto anche il diverso assetto difensivo tra Lazio e Copenaghen. A proposito dello spagnolo, infine, i problemi riguardano la collocazione in campo. Se, infatti, ha dimostrato buonissime qualità da centrocampo in avanti, non ha mantenuto lo stesso rendimento nella fase difensiva. L’errore su D’Ambrosio in Inter-Lazio è ancora nella mente dei tifosi, che hanno messo su di lui un bel punto interrogativo.