Connect with us
test2

News

Lazio-Fiorentina, Sarri in conferenza stampa: “Reazione dopo Verona? Non avevo dubbi che capitasse”

Published

on

La Lazio vince una partita di sofferenza ma contava la vittoria oggi. Sia per il morale, sia per la classifica ma anche per porre fine al ritiro. Al termine della gara, l’ allenatore della Lazio Maurizio Sarri ha commentato la gara in conferenza stampa :

Soddisfatto della reazione dopo Verona e per quello che si è visto tecnicamente?

Sulla reazione non avevo dubbi, rientra nelle nostre caratteristiche. Sono soddisfatto anche di quello che ho visto in campo. Innanzitutto del risultato, ma anche della prestazione: c’è stato grande livello di applicazione, non abbiamo concesso nulla a una squadra forte. Dentro abbiamo messo anche momenti di buona qualità tecnica.

Momento di Luis Alberto?

Ha fatto gli ultimi tre allenamenti su livelli straordinari. Non avevo nessun dubbio sul suo utilizzo. Avevo il dubbio se far riposare Milinkovic. Poi considerando che la Fiorentina è una squadra di palleggio e fisicità ho scelto di schierarlo.

Cosa ha insegnato il ritiro?

Abbiamo gli stessi punti dello scorso anno e abbiamo stravolto il modo di giocare. In mezzo abbiamo avuto due down incredibili però va considerato anche il cambiamento radicale. Gli alti e bassi sono una caratteristica di questa squadra da un anno e mezzo. Guardando i grafici dell’efficienza tecnica e fisica vengono fuori in maniera evidente. Avere 93 o 94 di efficienza tecnica è al livello degli ottavi di Champions, poi segue 87 che è successo a noi a Bologna e Verona. O questa squadra non ha la capacità di tenere alta la concentrazione dopo uno sforzo energetico importante, oppure si ha un pizzico di presunzione di essere una grande squadra. Una squadra che negli ultimi anni è andata in Champions una volta solo non può essere considerata una grande squadra.

Stasera si è affidato più alle giocate individuali in fase offensiva?

Questa non è la playstation. Io do delle linee guida da seguire, poi i giocatori esprimono le loro qualità. Stasera i giocatori hanno dimostrato che con questo livello di applicazione e attenzione poi possono mettere molta qualità. Su questo non ho dubbi. Poi nel periodo di transizione ha bisogno di pensare per fare certi movimenti. Quando certi movimenti diventeranno naturali si potrà mettere ancora più qualità.

Leggi anche:   Pallotta senza memoria sulla Lazio: " Non mi pare abbiano avuto i nostri stessi risultati"
Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Casale ad un passo, Kamenovic con quale dignità?

Published

on

Secondo le ultime indiscrezioni del calciomercato della Lazio, Casale e la società biancoceleste avrebbero un accordo con il Verona. Il difensore potrebbe arrivare nella capitale come rinforzo vista anche la cessione di Vavro. Si parla di un prestito oneroso fissato a 9-10 milioni di euro per il cartellino e 1,2 milioni di euro a stagione per il giocatore.

Altre notizie in uscita riguardano Muriqi che fino ad ora sembrerebbe aver rifiutato alcune società con la Lazio che vuole cederlo e non prestarlo con il rischio di non monetizzare. Quest’oggi si parla di un interessamento del Maiorca, squadra in cerca di un rinforzo in attacco per uscire dalla zona retrocessione. Ma anche qui sembrerebbe che la società interessata vorrebbe un prestito con diritto di riscatto mentre Lotito vuole un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni di euro.

Ma tra le partenze e chi potrebbe entrare, c’è un giocatore a Formello rimasto nel limbo dei fuori rosa nonostante i 2,5 milioni di euro spesi dalla Lazio nelle casse del Cukaricki. Il giocatore, arrivato tra le diatribe di Lotito \ Inzaghi, è stato bocciato da Sarri. In estate, Tare avrebbe promesso al suo procuratore, che il serbo avrebbe avuto il suo tesseramento. Un ufficialità che è poi slittata al mercato invernale ( attuale ), per mancanza di posti negli slot extracomunitario. Ma sembrerebbe che questa presentazione e l’ingresso nella rosa, non sia molto vicina visto il probabile arrivo di Casale.

Ed è anche curioso come in anni di gestione, Tare, soprannominato come il miglior DS della Serie A, abbia preso l’ennesimo giocatore non idoneo alle tattiche e tecniche dell’allenatore. E ci sono decine di nomi che non calpestano il campo rimanendo fuori rosa e che in un modo e nell’altro possono bloccare il famoso indice di Liquidità.

Leggi anche:   Serie A e Coppa Italia: le date della Lazio
Seguici su Facebook!
Continue Reading

News

Serie A e Coppa Italia: le date della Lazio

Published

on

Lazio-Spezia: probabili formazioni, Statistiche e dove vederla

La Lega Serie A ha reso noto che la gara Milan-Lazio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa, si disputerà mercoledì 9 febbraio 2022 alle ore 21:00 presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano. 

24ª GIORNATA

Fiorentina-Lazio, sabato 5 febbraio 2022 alle ore 20:45

25ª GIORNATA

Lazio-Bologna, sabato 12 febbraio 2022 alle ore 15:00

26ª GIORNATA

Udinese-Lazio, domenica 20 febbraio 2022 alle ore 20:45

Leggi anche:   Alfredo Pedullà: " Il Valencia su Patric, Tare fa muro "
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Vavro saluta e torna al Copenaghen: i dettagli dell’accordo

Published

on

Ora è ufficiale, Denis Vavro saluta la Lazio e torna al Copenaghen, squadra da cui la Lazio lo acquisto. Si tratta di un operazione in uscita che potrebbe sbloccare il mercato in entrata, cosi da regalare a Maurizio Sarri il primo rinforzo invernale: Nicolò Casale dal Verona. Per quanto riguarda Denis Vavro, la formula è quella del prestito con riscatto fissato a 9 milioni complessivi.

Leggi anche:   Lazio Atalanta 0-0! cronaca e tabellino del match
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design