Connect with us
test2

News

Lazio-Fiorentina, l’ allenatore viola Italiano a fine gara dichiara: “C’è rammarico per il risultato”.

Published

on

La Fiorentina nonostante la buona gara, esce sconfitta dal terreno del Olimpico. Al termine del match il tecnico viola Italiano, ha parlato in conferenza stampa :

“Dobbiamo fare qualcosa in più in questo percorso nuovo. Ne usciamo a testa alta, abbiamo fatto una gara di carattere creando tanto. Peccato per l’azione del gol concessa, ma mi prendo la personalità dei miei. Lavorare di più? Questa non è la prima volta che ci capita di commentare situazioni in cui va migliorato qualcosa. Siamo migliorati nella fase offensiva, ma a differenza della partita con il Cagliari, oggi è andata peggio. Serve più convinzione, soprattutto quando la palla attraversa l’area. Non facciamo punti, penso che potevamo averne qualcuno in più. Giocare contro questa Lazio in questo modo mi rende fiducioso per il futuro. Cerceremo di migliorare ulteriormente. La squadra ha reagito al gol preso nei primi minuti del secondo tempo, abbiamo battuto tanti corner e punizioni. Non riusciamo a raggiungere il pareggio quando lo meritiamo, ma penso sia una casualità. In tutte le situazioni abbiamo cercato di arrivare al gol. Oggi non avevo a disposizione vari giocatori, Saponara non è potuto entrare dall’inizio per un problema al ginocchio. Questi non sono alibi, avremo la possibilità di rilanciarci subito. Ovvio che non sia contento della sconfitta, cerco di trovare conforto nella prestazione. Col passare degli anni la vivo diversamente, ma ho il veleno dentro. Aspetti positivi comunque ce ne sono stati: abbiamo fatto la partita contro la Lazio e siamo usciti a testa alta. Siamo una squadra in crescita, la strada è giusta e dobbiamo cercare di confermare queste prestazioni. La coppia centrale dei biancocelesti era diversa dalla scorsa partita. Loro hanno una linea difensiva forte e a noi è mancata inventiva nel cercare la soluzione giusta. Di fronte avevamo la Lazio: squadra forte nonostante la sconfitta con ottime qualità offensive. Venire qui e fare questa prestazione mi rende felice”.

Infine ha commentato anche ai microfoni di Dazn :

“Partita in cui tutto poteva accadere tranne perdere perché c’è stato grande equilibrio. Abbiamo avuto tante occasioni per fare gol ma non abbiamo concretizzato. Venire qua e fare una signora partita era quello che volevamo, volevamo anche portare a casa dei punti ma non ci siamo riusciti. Peccato. Abbiamo avuto tante situazioni che per un guizzo e per la creatività non si sono trasformate in gol. Venire qua in questo modo è segno di grande personalità, quasi tutti subiscono la Lazio, noi siamo riusciti a non farli ragionare e ripartire per farle male ma in questo momento dobbiamo accontentarci di questo. Il bicchiere è mezzo pieno, usciamo a testa alta”.

Leggi anche:   Alfredo Pedullà: " Il Valencia su Patric, Tare fa muro "

Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Casale ad un passo, Kamenovic con quale dignità?

Published

on

Secondo le ultime indiscrezioni del calciomercato della Lazio, Casale e la società biancoceleste avrebbero un accordo con il Verona. Il difensore potrebbe arrivare nella capitale come rinforzo vista anche la cessione di Vavro. Si parla di un prestito oneroso fissato a 9-10 milioni di euro per il cartellino e 1,2 milioni di euro a stagione per il giocatore.

Altre notizie in uscita riguardano Muriqi che fino ad ora sembrerebbe aver rifiutato alcune società con la Lazio che vuole cederlo e non prestarlo con il rischio di non monetizzare. Quest’oggi si parla di un interessamento del Maiorca, squadra in cerca di un rinforzo in attacco per uscire dalla zona retrocessione. Ma anche qui sembrerebbe che la società interessata vorrebbe un prestito con diritto di riscatto mentre Lotito vuole un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni di euro.

Ma tra le partenze e chi potrebbe entrare, c’è un giocatore a Formello rimasto nel limbo dei fuori rosa nonostante i 2,5 milioni di euro spesi dalla Lazio nelle casse del Cukaricki. Il giocatore, arrivato tra le diatribe di Lotito \ Inzaghi, è stato bocciato da Sarri. In estate, Tare avrebbe promesso al suo procuratore, che il serbo avrebbe avuto il suo tesseramento. Un ufficialità che è poi slittata al mercato invernale ( attuale ), per mancanza di posti negli slot extracomunitario. Ma sembrerebbe che questa presentazione e l’ingresso nella rosa, non sia molto vicina visto il probabile arrivo di Casale.

Ed è anche curioso come in anni di gestione, Tare, soprannominato come il miglior DS della Serie A, abbia preso l’ennesimo giocatore non idoneo alle tattiche e tecniche dell’allenatore. E ci sono decine di nomi che non calpestano il campo rimanendo fuori rosa e che in un modo e nell’altro possono bloccare il famoso indice di Liquidità.

Leggi anche:   Caicedo verso l'Inter? Il Panterone sta per rescindere il contratto
Seguici su Facebook!
Continue Reading

News

Serie A e Coppa Italia: le date della Lazio

Published

on

Lazio-Spezia: probabili formazioni, Statistiche e dove vederla

La Lega Serie A ha reso noto che la gara Milan-Lazio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa, si disputerà mercoledì 9 febbraio 2022 alle ore 21:00 presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano. 

24ª GIORNATA

Fiorentina-Lazio, sabato 5 febbraio 2022 alle ore 20:45

25ª GIORNATA

Lazio-Bologna, sabato 12 febbraio 2022 alle ore 15:00

26ª GIORNATA

Udinese-Lazio, domenica 20 febbraio 2022 alle ore 20:45

Leggi anche:   Lazio-Atalanta,Sarri a fine gara: " Le assenze del Atalanta?Anche noi avevamo assenti".
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio, Vavro saluta e torna al Copenaghen: i dettagli dell’accordo

Published

on

Ora è ufficiale, Denis Vavro saluta la Lazio e torna al Copenaghen, squadra da cui la Lazio lo acquisto. Si tratta di un operazione in uscita che potrebbe sbloccare il mercato in entrata, cosi da regalare a Maurizio Sarri il primo rinforzo invernale: Nicolò Casale dal Verona. Per quanto riguarda Denis Vavro, la formula è quella del prestito con riscatto fissato a 9 milioni complessivi.

Leggi anche:   Serie A e Coppa Italia: le date della Lazio
Seguici su Facebook!
Continue Reading

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design