Connect with us

News

Lazio Carpi 0-0 e pioggia di fischi

Published

on

Oggi la Lazio aveva l’ obbligo di vincere  per prendersi i tre punti in casa che ormai mancano dal 24 ottobre scorso. Se con l’Inter qualcosa di positivo si era visto, oggi no. Lazio priva di idee,senza tirare mai in porta se non con tentativi da fuori.Anderson sembra smarrito, quasi un corpo estraneo di questa squadra. E allora dopo i 90 minuti finali all’ Olimpico piovono fischi e di nuovo il tormentone “Pioli si Pioli no”.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO- La Lazio scende in campo con un 4-3-3 e il Carpi risponde con il classico 4-4-2. La prima emozione la regala Zaccardo che insacca la porta laziale ma tutto fermo per off-side. Al 10′ occasione Carpi: Di Gaudio dal limite cerca la conclusione che sfiora il palo di Berisha. Al 14′ anche Candreva tenta qualcosa dai 30 metri ma senza troppi pensieri per Belec. La Lazio cerca di tessere la sua tela ma il Carpi non ci sta a essere la vittima sacrificale e si muove bene nel rettangolo di gioco. Al 21′ bella azione della Lazio che va a segno con Candreva ma fermato giustamente in fuorigioco. La partita ora si sta spostando sui binari scacchistici, quasi ad attendere l’errore di una delle due per approfittarne.Il primo tempo finisce con poche emozioni.

SECONDO TEMPO- La Lazio deve fare qualcosa di più. Il Carpi invece sembra accontentarsi dello 0-0. Al 48′ Candreva cerca Matri ma Belec smanaccia. Sembra la scossa giusta a questa partita. Al 60′ contropiede carpigiano ma Zaccardo non ne approfitta. Dopo i primi minuti di fuoco, di nuovo partita spenta. Ci prova Candreva  su punizione ma niente da fare. Castori allora tenta di blindare il risultato e si chiude a 5 dietro mentre Pioli, mette le doppie punte. Non ci sono più azioni degne di nota. Finisce 0-0 tra i fischi dell’ Olimpico.

TABELLINO:

LAZIO (4-3-3): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Onazi; Candreva, Cataldi (dal 17’ s.t. Klose), Parolo, F.Anderson (dal 1’ s.t. Keita); Matri (dal 36’ s.t. Djordjevic). (Guerrieri, Matosevic, Braafheid, Patric, Prce, Morrison, Oikonomidis, Mauri). All. Pioli.
CARPI (4-4-2): Belec; Pasciuti, Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Cofie, Marrone (dal 25’ s.t. Crimi), Lollo; Mbakogu (dal 34’ s.t. Martinho), Di Gaudio (dal 10’ s.t. Lasagna). (Brkic, Suagher, Daprelà, Gabriel Silva, Borriello). All. Castori.
ARBITRO: Russo di Nola.
NOTE: Spettatori 12 mila circa. Ammoniti Pasciuti (C), Cataldi (L) e Onazi (L) per gioco scorretto. Angoli: 8-7. Recuperi: p.t. 0, s.t. 5’.

Leggi anche:   Sirene turche per Fares, la situazione
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement