“Laziale demmerda” : Romanista tenta di picchiare il cielo

Il cielo sulla capitale era azzurro con qualche nube bianca alle ore 15.00 di quest’oggi. L.P di 47 anni alzando lo sguardo verso il cielo ha notato i colori urlando “Laziale demmerda” scalciando e brandendo sassi. Sin da subito sono scattate le manette per l’incensurato. Dopo la notifica di fermo, sono stati ritrovate nella sua abitazione, coppe e titoli contraffatti, tra le quali una stelletta d’argento.