Connect with us

Calciomercato Lazio

La Lazio tratta con due sponsor stranieri

Published

on

SPONSOR

La questione sponsor in casa Lazio dura da tempo: precisamente da 6 anni, 11 mesi e 28 giorni. Quasi sette stagioni senza sponsor sono un brutto colpo, soprattutto perché una partnership con cui legarsi porterebbe prestigio e soldi.  Negli ultimi anni sulle magliette laziali si sono visti saltuariamente la Paideia, il videogioco PES e il logo di Lazio Style Channel. Come riporta l’edizione odierna de Il Tempo, sembra che la società capitolina stia trattando con due società straniere, questa potrebbe essere la settimana decisiva per il club romano. I biancocelesti attendono una risposta nei prossimi giorni, poi saranno presentate anche la seconda e la terza divisa da gioco.Che questo sia l’anno buono per tornare a vedere la Lazio con lo sponsor sulla maglia oppure Lotito userà di nuovo la scusa del “non svalutare” il marchio” ? La risposta di Lotito sulla questione sponsor la conosciamo tutti 

“Se io devo vendere lo spazio sulla maglia ad uno sponsor ad una cifra irrisoria, preferisco che questa somma sia utilizzata per opere benefiche. C’è qualcuno che ha uno sponsor importante da proporre? Ben venga. Se gli altri svendono, affari loro. Quanti soldi vale la maglia della Lazio? Beh c’è chi prende 10, 15, 18. Ripeto, io non svendo”.

 

Non svende??? Giocare il derby con la scritta “Clinica Paideia” sulla maglia significa non svendere? Uno sponsor importante? Abbiamo giocato con “Edileuropa” scritto sulle maglie e lui dice che accetta solo sponsor importanti? Se c’è qualcuno che ha uno sponsor importante ben venga? Ma se ha avuto la possibilità di avere come sponsor  addirittura il ministero del turismo dell’Azerbaijan e ha fatto saltare tutto. Eravamo in lizza con l’Atletico Madrid, bisognava solo andare a incontrare il presidente Ilham Aliyev che in cambio della scritta “Land of Fire” chiedeva solo visibilità, ovvero un blitz in Azerbaijan di Lotito con al seguito Petkovic, Hernanes e Klose, ma chi guida la Lazio ha preteso che fossero loro a venire a Roma e ha fatto saltare tutto. L’Atletico Madrid è volato di corsa in Azerbaijan, portando Simeone e Falcao, e sapete quanto ha incassato grazie a quella scritta “Land of Fire” che campeggia sulle maglie dei “colchoneros” e al centro del campo? 12 milioni di euro da gennaio 2013 a giugno 2014, con opzione per il rinnovo. E promesse di bonus, come il contributo aggiuntivo di 8 milioni di sterline all’anno che aveva promesso lo sponsor “Land of Fire” per consentire all’Atletico Madrid di strappare Suarez al Liverpool. Una cifra enorme per una società come la Lazio, nulla per un paese che negli ultimi anni ha speso 140 miliardi di dollari in infrastrutture e per promozione turistica e sport.

 

LALAZIOSIAMONOI e Stefano Greco – LAZIOMILLENOVECENTO

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.