Connect with us

Calciomercato Lazio

La critica di Lotito :” Lo stadio vuoto è una protesta sterile “

Published

on

Lotito

Torna a parlare il presidente Claudio Lotito: il mercato incombe, ma il patron non distoglie l’attenzione da quello che sarà il futuro, una stagione da non sbagliare: Mi auguro che con la nuova stagione le incomprensioni del passato possano risolversi. Lasciare lo stadio vuoto è una forma sterile di protesta. Il calcio ha bisogno di regole, di trasparenza e di ordine. Su questo non si può transigere. In ogni caso, non dimentichiamoci che la Lazio ha bisogno di tutti per continuare a volare: dei conti in ordine, di progetti e dei suoi supporter”.

Ricorda il passato il numero uno biancoceleste, la sua ascesa alla Lazio, come si legge sulle colonne di Repubblica.it: Nel 2004 salvai la S.S. Lazio dal fallimento, questo è un dato che nessuno può smentire e per risollevare la difficile situazione economica in cui versava la società ho avviato un percorso di risanamento del debito pregresso che ci ha riportato in un equilibrio economico-finanziario invidiabile. Siamo così tornati a toccare le stelle vincendo tre trofei nazionali, di cui uno resterà nella storia, più una Coppa Italia Primavera e uno scudetto Primavera. Abbiamo partecipato alla Champions League e siamo stati quasi perennemente in Europa League“.

Il rimpianto maggiore da quando è alla guida della Lazio è uno, il rapporto con i tifosi, spesso turbolento: Ad oggi mentre s’incuneano nuove ambizioni e progettiil rammarico più grande è non essere riuscito a costruire un rapporto solido e di vicinanza con una parte della tifoseria biancoceleste, probabilmente quella più radicale e forse per questo più affiatata”.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.