Connect with us

News

Kolarov: le prime parole in giallorosso.

Published

on

Le parole di Kolarov con la maglia giallorossa

Kolarov ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Roma Tv. L’ex terzino laziale è stato prelevato dal club giallorosso per 5 milioni di euro con un’operazione durata meno di una settimana. Intanto le testate giallorosse parlano di un cuore puro romanista visto il tatuaggio del terzino dove si legge “Omnes viae Romam ducunt” ( tutte le strade portano a Roma).

Nel calcio moderno comunque si sa che ormai i giocatori non badano più ai colori o alle maglie ma è tutto un giro di soldi, un modo di pensare che fa indignare il tifoso tanto che sono apparsi striscioni contro il giocatore ad Auronzo.

L’intervista

“Non posso e non voglio negare il mio passato. Però in questo momento sono alla Roma e come ho dato il 100% alla Lazio ora darò più del 100% alla Roma. La Lazio è stata una bella esperienza, però da oggi loro sono miei rivali sul campo.

 I Nuovi compagnii

“Ho conosciuto tutti, anche Di Francesco che ho visto stamattina. In questo momento sono molto contento di essere qui, certi giocatori li conoscevo prima, gli altri invece no, ora ci sarà tutto il tempo di conoscerci meglio”.

La Trattativa

I primi contatti sono stati circa una settimana fa, ho parlato con il direttore (Monchi, ndr) e alla fine è andata come abbiamo voluto tutti e due – racconta il mancino serbo -. Il direttore è stato molto importante in questa trattativa, è stato molto chiaro con me e io molto chiaro con lui: abbiamo trovato l’accordo praticamente in due minuti”.

Con Dzeko

“Io ed Edin siamo rimasti in contatto da quando lui è andato via dal CityHo parlato con lui della Roma e mi ha raccontato solo cose belle. Sono contento di giocarci ancora insieme”.

Obiettivi

Gli obiettivi? Vincere. Darò il 100% per vincere ogni partita e provare a conquistare qualche trofeo. Dobbiamo sempre vincere le partite, poi vedremo dove arriveremo alla fine, ma dobbiamo porci sempre obiettivi molto alti”.

La Serie A vista in Inghilterra

“Si’, perche’ c’erano tanti italiani nel City: praticamente seguivo la Serie A ogni domenica. Ora , il calcio italiano sta tornando dove era prima, è un campionato molto competitivo

 

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.