Connect with us

Lazionali

Klose e Candreva protagonisti..E GLI ALTRI ?

Published

on

LULIC

L’eroe della serata in questo turno di qualificazioni per i mondiali è senza ombra di dubbio Miro Klose. L’attaccante della Lazio è stato il primo marcatore nel 3-0 inflitto dalla sua Germania all’Austria: il suo gol ha avuto un valore speciale dato che grazie a questa segnatura, il numero 11 ha raggiunto Gerd Muller a quota 68 reti ed è diventato l’attaccante più prolifico nella storia della nazionale tedesca.   Oltre a Klose però sono scesi in campo altri biancocelesti con le rispettive nazionali.

Sicuramente il più positivo è stato Antonio Candreva che con la maglia azzurra ha disputato tutta la partita ed ha ottenuto una vittoria importantissima contro la Bulgaria. La nazionale di Cesare Prandelli infatti, con questi tre punti ha messo una seria ipoteca sulla qualificazione ai mondiali brasiliani del prossimo anno. Allo Stadio “Barbera” di Palermo, è stata decisiva la rete di Alberto Gilardino siglata al 38esimo minuto, su un assist dalla sinistra proprio del centrocampista della Lazio. Candreva, oltre al passaggio decisivo per il Gila, si è reso molto utile anche in ripiegamento e la sua prestazione certifica il suo ottimo stato di forma, che lo ha visto già andare in rete nella seconda giornata di campionato contro l’Udinese. Solo panchina in questo match per Federico Marchetti, in porta per gli azzurri un’altra monumentale prestazione di Gigi Buffon.

Passando agli altri, non può di certo sorridere Lulic: la sua Bosnia è stata sconfitta in casa dalla Slovacchia di Hamsik per 0-1 (rete decisiva di Pecovsky al 77esimo) e la Grecia ha centrato l’aggancio in vetta al gruppo G. Ora, l’eroe del derby di Coppa Italia – che comunque ha disputato tutta la partita – se la vedrà nuovamente contro gli slovacchi in un match che diventa a questo punto fondamentale.

Anche gli albanesi Cana e il neo portiere della Lazio Berisha (entrambi in campo per tutti i 90 minuti), hanno vissuto una brutta serata: la rete dello sloveno Kampl al minuto ’19 infatti, ha costretto l’Albania a rincorrere il pareggio per tutta la partita, ma il risultato non è cambiato. Proprio a causa di questa sconfitta, la Norvegia ha superato in classifica la squadra di De Biasi che ora è scesa al terzo posto nel gruppo E.

Finisce 2-0 tra Nigeria e Malawi nella sfida valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014. Dominano le Aquile africane, Eddy Onazi vola verso il Brasile e brilla come uno dei migliori in campo: è del centrocampista biancoceleste l’assist al 45′, Emenike ribadisce in rete per il vantaggio nigeriano; il raddoppio arriva al 51′, Moses non sbaglia da dischetto. Onazi si è reso protagonista di una partita sopra le righe, un assist e un paio di buone conclusioni in porta: “Solo di Dio è la gloria. Grazie a tutti per le preghiere e il supporto. Faremo sventolare la bandiera della Nigeria se Dio ci darà la sua grazia”

La Selecao è scesa in campo con le racchette da tennis, l’Australia ha perso set e match senza neanche vincere un game. A Brasilia la nazionale di Scolari dilaga contro icanguri, un 6-0 che non lascia spazio all’immaginazione. Tre gol per tempo, nella prima frazione Jo (doppietta) e Neymar già consegnano la vittoria ai verdeoro. Nella ripresa tre marcatori diversi: Ramires, l’ex milanista Pato e Luis Gustavo fissano l’impietoso risultato. Per Hernanes mezz’ora a disposizione: Felipao lo manda in campo al 62′ al posto di Paulinho: la staffetta tra il Profeta e il centrocampista del Tottenham è ormai una costante. Il prossimo appuntamento per i vincitori della Confederations Cup è mercoledì negli Stati Uniti: questa volta l’amichevole sarà più probante, davanti ci sarà il Portogallo.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.