Connect with us

News

Keita verso l’addio, Biglia cerca casa altrove?

Published

on

Niente da fare, Balde Keita non ha mandato giù l’ennesimo soggiorno in panchina durante la partita di Supercoppa, non ha mandato giù 20 minuti scarsi di partita a danno ormai fatto, la rottura c’è e le pretendenti per accaparrarselo anche.

Si è fatta avanti l’Inter dell’ex Mancini, la prima idea era uno scambio con Guarin, ma il patron laziale vorrebbe 15 milioni cash, senza contropartite tecniche, in più il colombiano percepirebbe uno stipendio non consono allo standard biancoceleste. Chi si avvicina alle richieste di Lotito è il West Ham dove gioca Zarate: sul piatto 11 milioni di euro, ma l’unico problema è lo status del giocatore, infatti è nato in Spagna ma non ha ancora ottenuto il passaporto, cosa molto importante per la Premier League. Una cosa è certa, Balde Keita partirà sicuramente e la sua partenza smuoverà il mercato a dir poco povero della Lazio, a partire dalla questione Borini, il quale sembra avere offerte dalla stessa Inter e dalla Fiorentina.

Capitolo Biglia: le strade sono due, adeguamento o cessione. Per l’adeguamento si parlerebbe di 3 milioni per 5 anni, cosa molto difficile che si realizzi data la nota politica di ingaggi della società romana. Per la cessione, c’è l’ormai nota proposta del Manchester United di 25 milioni con il rilancio di Lotito al doppio; ora il club inglese si è defilato, il Real Madrid si sta rifacendo sotto e la Juventus spia dal buco della serratura.

Nel concreto, l’unico fatto concreto è stato l’affaire Manchester, il resto al momento è solo fuffa: l’unica certezza è la fascia di capitano affidata da Pioli al Principito.

Leggi anche:   Juventus-Lazio, Allegri in conferenza stampa: "Partita importante, obiettivo diverso dal campionato"
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement