Inzaghi in conferenza stampa : ” Aspettiamo ancora qualche esito sui tamponi “

Vigilia di Champions complicata in casa Lazio. Tra un emergenza e l’ altra sono solo 16 i giocatori convocati da mister Inzaghi. Nella consueta conferenza stampa pre gara, a parlare è stato il tecnico laziale insieme ad Acerbi. Di seguito le dichiarazioni del allenatore biancoceleste :

Difficoltà Covid-19 o altro?

“Per quanto riguarda la lista dei convocati abbiamo dei giocatori che sono rimasti a Roma. Qui siamo in 16, e domani la società farà un comunicato in giornata”.

Si tratta di una situazione complicata e imprevista. Cosa ci può dire a riguardo?

“Non ce lo aspettavamo, eravamo partiti molto bene. Volevamo venire qui a Bruges al completo, queste problematiche ce le hanno tutte le squadre. Sono sicuro che quelli che scenderanno in campo daranno il 120% per la maglia della Lazio”.

Che Lazio sarà quella che giocherà domani contro il Bruges?

“Ci sarà una Lazio latamente competitiva, che vorrà fare un’ottima partita contro il Bruges, che è una buona squadra con ottimi giorcatori e che è come noi in testa al girone. Mancano ancora cinque partitea è un momento d’emergenza che non avremmo voluto avere, ma sono fiducioso su quelli che scenderanno in campo”.

Qual è il suo pensiero sul Bruges?

“Il Bruges è un ottima squadra con giocatori importanti. Credo che il centrocampo sia il loro reparto migliore, con giocatori di qualità e fisici. È una squadra che corre tanto. Insieme a Lazio, Zenit e Dortmund si giocherà fino all’ultimo la qualificazione”.

Potranno arrivare altri giocatori nella giornata di domani?

“Stiamo valutando, stanno ultimando gli ultimi tamponi. Credo che i dodici che sono arrivati, saranno quelli che faranno la gara. Se poi potrà arrivare qualcuno, ben venga”.

Leggi anche:   Lazio-Sassuolo, Inzaghi in conferenza stampa :"Dobbiamo mettere cattiveria per vincere"
Seguici su Facebook!