Connect with us

Conferenza Stampa SS.Lazio

Inzaghi in conferenza stampa

Published

on

Vigilia di serie A in casa Lazio. In sala stampa si è presentato l’ allenatore Simone Inzaghi.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Quanta voglia di reazione ha visto? Dopo Benevento ha parlato con Lotito?

Il rapporto col presidente lo sapete va oltre a quello classico tra allenatore e presidente. Abbiamo parlato dopo il Bruges e dopo il Benevento, era contento per la qualificazione in Champions ma si aspettava più di 1 punto tra Verona e Benevento. Ma tra noi non c’è nessun problema.

Cosa è emerso dai confronti? Come arriva la Lazio alla partita?

Io parlo tanto con la squadra, abbiamo analizzato come giusto che sia. In campionato ci manca qualche punto, ora sono sicuro che risponderemo coi fatti. Come sempre stato in qyesti anni. Già con il Napoli abbiamo voglia di fare molto bene anche in campionato. 

Come sta Acerbi?

Vediamo, ci sono speranze, dice che sta bene. Ha dato buone risposte, vediamo oggi, poi valuteremo con lo staff medico.

Preoccupato dai dati della difesa?

Stiamo subendo di più rispetto all’anno scorso, gli uomini sono pressocché gli stessi, non è una questione solo di difensori ma di squadra. Tutti dobbiamo fare una fase difensiva nel migliore dei modi, come l’anno scorso quando siamo stati la seconda difesa del campionato.

La Lazio può rientrare nella lotta di testa?

Sicuramente sì, sapevamo che probabilmente avremmo avuto difficoltà con la Champions e le partite ravvicinate. Abbiamo avuto problematiche aggiuntive, abbiamo avuto uomini importanti fuori tra cui Luiz Felipe, Immobile, Lazzari, Leiva, Milinkovic, le assenze alla lunga hanno pesato. Abbiamo chiuso bene il percorso europeo, l’unica concentrazione ora è al campionato. Abbiamo ancora tempo per dire la nostra.

Servono risposte immediate?

“Abbiamo analizzato e visto il nostro momento, già da domani voglio risposte. Il nostro focus è alla partita col Napoli, sarà difficile, si affrontano due ottime squadre, mancheranno giocatori importanti a entrambe, non dovremo commettere errori, gli episodi in questi match fanno la differenza”.

Rinnovo dipende da gennaio?

“Assolutamente no, col presidente ci siamo visti dopo la gara col Bruges. Abbiamo parlato anche ieri dopo il Benevento, ci sono due partite toste davanti, le faremo nel migliore dei modi, ma come ho detto prima col presidente non c’è mai stato problema, sono 16-17 anni che lavoriamo insieme”.

Quanto sarebbe importante battere una big?

“Sarebbe importantissimo, in noi c’è un grandissimo spirito di rivalsa. Sappiamo che non può bastare 1 punto tra Verona e Benevento, c’è tutto il tempo per rientrare e recuperare. Con il Napoli per noi deve essere un nuovo inizio per il campionato”.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.