Inzaghi a fine gara :” Finalmente siamo in Champions”

La Lazio finalmente raggiunge la matematica qualificazione in Champions League ( salvo vittorie europee di Roma e Napoli). Inzaghi a fine gara ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel: “C’è soddisfazione per questo traguardo che ci siamo guadagnati. Ad inizio anno non era semplice, ma ce l’abbiamo fatta. I ragazzi sono stati bravissimi oggi, purtroppo non siamo riusciti a chiuderla subito per la bravura del loro portiere. Stasera avevo anche qualche cambio in più dalla panchina che mi ha aiutato. La squadra l’ho vista bene, sono entrati bene sia Marusic che Lukaku ma anche Lazzari e Jony avevano fatto bene”.

CHAMPIONS LEAGUE: “E’ normale che ci sia grande soddisfazione. Mancano 3 partite che dobbiamo fare nel migliore dei modi. Ho un gruppo importante che quest’anno mi ha regalato una qualificazione in Champions e una Supercoppa. C’era tanta fiducia perché questa qualificazione era praticamente già arrivata prima del Covid. Cercheremo di fare bene nelle ultime partite. Lazzari? Lo hanno ammonito ma secondo me non c’erano gli estremi, è un giallo pesante perché sarà squalificato. Luis Alberto? Nessun battibecco. Sia lui che Immobile vogliono rimanere sempre in campo perché hanno degli obiettivi personali, ma va bene così. La Champions? Una qualificazione più importante della Coppa Italia e della Supercoppa. Era da 13 anni che non ci andavamo in Champions ed è un risultato importantissimo”.

Infine spazio anche alle parole su DAZN: “Una serata magica, importante. Un traguardo a cui tenevamo tanto ed è arrivato. Raggiungere la Champions dopo 13 anni è una bella soddisfazione. Nel finale di primo tempo, nonostante lo svantaggio, ero sereno perchè avevo tante opzioni. Stasera abbiamo centrato la matematica ma l’obiettivo era in cassaforte da tempo“.

Leggi anche:   GIOCATORI DIFFIDATI & SQUALIFICATI ALLA 9° GIORNATA

Seguici su Facebook!