Connect with us

News

Il bilancio 2012/2013 della Lazio chiude a -5 milioni

Published

on

lotito-soldi

Poco più di 5 milioni di euro5,39per la precisione. E’ questa la cifra relativa al bilancio 2012/13 della S.S. Lazio, chiuso in perdita, al contrario di quanto comunicato lo scorso 21 settembre. A renderlo noto è la società stessa attraverso un comunicato in cui vengono spiegati i motivi di questa perdita, dovuta a vari fattori come la volontà di non accettare offerte di acquisto importanti per non indebolire la squadra proseguendo, nel contempo, il rafforzamento del tasso tecnico del Team nel breve medio periodo, così da potere migliorare i risultati sportivi delle stagioni precedenti“.

Un altro fattore che ha influito sul bilancio chiuso in passivo è stata la decisione di trasferire “al primo trimestre dell’esercizio successivo 2013/2014 la plusvalenza di Euro 6,06 milioni riveniente dalla cessione dei diritti alle prestazioni sportive di un calciatore che ha generato le variazioni di bilancio“. 

Il giro di affari consolidato, al netto dei proventi non ricorrenti, si attesta sui 104,63 milioni, in aumento rispetto alla stagione precedente di 25,20 milioni. Tale incremento è dipeso principalmente dai maggiori introiti, in virtù dei risultati ottenuti, provenienti dalla partecipazione alla Europa League, alla Tim Cup e da maggiori ricavi da gare. Il fatturato al 30 giugno 2013 è costituito dai ricavi provenienti dalla gare che hanno fruttato quasi 11 milioni, diritti TV ed altre Concessioni 70,74 milioni, sponsorizzazioni, pubblicità, royalties 12,18 milioni, contributi per partecipazione Europa League 6 milioni ed altri ricavi e proventi 7 milioni.

LALAZIOSIAMONOI

Leggi anche:   Primavera 2 | La Primavera vola in classifica con un poker alla Ternana
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

News

Intercettazioni Juventus: ecco quella su Locatelli!

Published

on

intercettazioni juventus

Giorno dopo giorno spuntano sempre più intercettazioni sul terremoto che ha scosso tutta la dirigenza della Juventus. Repubblica riporta quest’oggi, un affare che ha visto i bianconeri ed il Sassuolo sul cartellino di Locatelli:

“Nel comunicato in cui annuncia l’acquisto del giocatore, il 18 agosto 2021, la Juventus precisa “di avere raggiunto un accordo per l’acquisizione gratuita, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023″. E aggiunge che l’acquisizione a titolo definitivo si sarebbe perfezionata con il versamento di 25 milioni, pagabili in tre esercizi, oltre a premi sportivi per 12,5 milioni complessivi”.

“La Juventus al Sassuolo avrebbe promesso bonus talmente facili da raggiungere (bastava fare un solo punto in campionato fra febbraio e marzo 2023) da non potere essere considerati premi di risultato. In particolare, l’accordo avrebbe previsto un “fidelity bonus” da 5 milioni non legato al verificarsi di alcuna condizione. Perché allora non registrarlo come quota fissa? La Juventus inoltre si sarebbe impegnata a versare al Sassuolo il 20 per cento sul valore della eventuale futura rivendita del cartellino del giocatore. Infine, secondo quanto ricostruito dai pm, la Juventus avrebbe concesso ai neroverdi l’intero incasso di un’amichevole al Mapei Stadium da giocarsi nei tre anni successivi alla firma del contratto”.

Leggi anche:   Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

De Laurentiis contro Casini: ” è uno schiavo di Lotito “

Published

on

loito de laurentiis

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis attacca Claudio Lotito e Lorenzo Casini con una battuta poco signorile.

Il numero 1 partenopeo è intervenuto ai microfoni sportivi sulla vicenda che vede la Juventus sotto la mira della Giustizia Sportiva con il caso Prisma.

La vicenda Juventus? Non ne parlo. Ci penseranno i magistrati, che stanno verificando. Non è compito mio, mi dispiace che il calcio, ma non è solo un problema italiano, non sia poi portatore sempre di quei valori che dovrebbero essere d’esempio per le nuove e le giovani generazioni“.

Se può essere una nuova Calciopoli? Non sta a me stabilirlo

La stoccata al presidente biancoceleste ed il presidente della Lega Serie A arrivadurante la presentazione al Coni:

È schiavo di Lotito, è schiavo!“.

Leggi anche:   Ritiro Lazio: spunta nuovamente la Turchia
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   Ritiro Lazio: spunta nuovamente la Turchia
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza