Genoa-Lazio. Le parole di Adam Marusic in stile AM77

Adam Marusic che gol nei primi minuti in stile CR7. Il montenegrino si trasforma in AM77 con un’azione di prepotenza contro la difesa rossoblu che subisce un bullismo nella rete dello 0-1.

L’esterno biancoceleste apre le danze del Marassi ed al termine della gara interviene ai microfoni di Sky dopo Genoa-Lazio.

Leggi anche:   Inzaghi rinnova e raddoppia

“Sapevamo che avremmo giocato contro una squadra forte ed è stato importante segnare dopo due minuti. La prima mezz’ora abbiamo giocato bene, poi è cresciuto il Genoa. L’importante, però, è aver portato a casa i tre punti. Mi sento molto meglio sul piano fisico, posso giocare su entrambe le fasce e sono a disposizione del mister.

Ogni calciatore vuole giocare, ora sono reduce da tre gare da titolare e devo continuare su questa strada. Abbiamo dimostrato che siamo una famiglia: Vavro oggi ha giocato una grande partita e non era facile per lui. Gli abbiamo detto che doveva scendere in campo con tranquillità e fiducia, è riuscito a portare a termine una grande prova.

In occasione del mio gol, ho ricevuto la palla da Caicedo e poi sono andato avanti nonostante l’opposizione di due avversari. Sono arrivato davanti alla porta ed ho calciato. Siamo una grande squadra, ogni membro del gruppo è pronto a giocare. Giochiamo con compattezza e grande motivazione, dobbiamo continuare a mettere in mostra questa voglia”.