fbpx

Francesco Acerbi punta al Rennes. Le parole dopo Lazio-Genoa

Francesco Acerbi esulta ma pensa già al Rennes in Europa. Le sue parole a Sky al termine di Lazio-Genoa

Francesco Acerbi mette subito in archivio Lazio-Genoa e punta alla sfida europea di Giovedi contro il Rennes. Il difensore centrale è intervenuto ai microfoni di Sky al termine del match.

“La Lazio oggi è stata tosta e forte: abbiamo giocato di squadra e ci siamo divertiti. Bisogna sempre pensare alla prossima e restare equilibrati senza toccare le stelle dopo appena una vittoria. La partita di giovedì è fondamentale, serve equilibrio perché in questa piazza se perdi c’è depressione, se si vince, invece, c’è grande entusiasmo. Nello spogliatoio siamo una famiglia e ciò che accade deve restare dentro. Ognuno di noi deve pensare a se stesso, abbiamo meritato di meno rispetto a quanto avremmo meritato mercoledì contro l’Inter. Stefan Radu è sempre stato un ragazzo serio, ama la Lazio e lo dimostra sempre. Quest’anno sta giocando con lo spirito giusto e devo solo fargli complimenti.

Luiz Felipe ha grandi qualità ed oggi ha portato a termine una grande giocata ed ha portato alla rete di Immobile. Strakosha ci ha salvati con due interventi, sono contento per lui perché spesso viene pizzicato dal pubblico, ma lui sente molto la responsabilità del suo ruolo. Giovedì ci aspetta una partita decisiva, da domani dovremo concentrarci sul match con il Rennais. Marusic è un giocatore forte, ha capacità fisiche che pochi hanno. Lo scorso anno è stato beccato anche lui, bisogna esser forte per giocare in questa piazza. Anche Lazzari è forte e quando c’è competitività è sempre meglio. Quando Marusic ha trovato spazio si è sempre imposto al meglio. Sono contento per la squadra, ma dobbiamo iniziare a pensare alla gara di giovedì con il Rennais. Ci serve equilibrio per disputare una stagione a grandi livelli”.