Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Finale di Coppa Italia tra Juventus e Lazio: statistiche e probabili formazioni

Lazio's forward Stefano Fiore (C) scoresMercoledì sera dopo una settimana di polemiche, dovute soprattutto allo spostamento del derby, si affronteranno finalmente la Juventus e Lazio nella 68° finale della Coppa Italia. Una partita che inizialmente si doveva giocare il 7 di giugno ma che è stata anticipata al 20 di maggio causa finale di Champions League in cui sarà impegnata proprio la Juve. Sono 21 gli incontri totali tra Juventus e Lazio in Coppa Italia, 6 le vittorie juventine, 7 i pareggi e 8 le vittorie laziali.

Il primo incontro risale al 27 settembre 1942, valido per gli ottavi di finale, con la Lazio che si impose 3-2 a Torino. L’ultima volta, invece, è stata nella stagione 2012-13, quando la Lazio si impose per 2-1 all’Olimpico, con i goal di Gonzalez e Floccari, per la Juve segnò, invece, Vidal; dopo aver pareggiato a Torino 1-1, con gol di Peluso e Mauri e approdò in finale. La storica finale del 26 maggio in cui vinse contro la Roma per 1-0. Questa sarà, anche, la seconda volta in cui le due squadre si affronteranno in una finale di coppa nazionale. La prima e unica volta fu nell’edizione 2003/04 e vi era ancora la formula della doppia finale. In quell’occasione a vincere il trofeo fu proprio la Lazio, che si impose, prima, 2-0 all’Olimpico, con doppietta di Fiore, per poi pareggiare 2-2 al Delle Alpi di Torino, con le reti di Trezeguet e Del Piero per i bianconeri e i goal di Corradi e Fiore per i biancocelesti. Per ben sei volte su cinque complessive la Lazio dopo aver incrociato la Juve ha sempre vinto la Coppa Italia.

La Juve punta alla decima coppa, i bianconeri, infatti, dopo essersi aggiudicati lo scudetto, sperano di completare la seconda tappa di quello che potrebbe essere il triplete, in attesa della finalissima di Champions contro il Barcellona. La Lazio, invece, cerca la settima Coppa Italia della sua storia, nello stesso stadio dove due anni fa vinse la coppa nel derby contro la Roma con il gol di Lulic. La Juve non vince la Coppa Italia dal 1994-95, quando trionfò contro il Parma. La Juve è andata, poi, altre tre volte in finale e ha sempre perso contro lo stesso Parma nel 2001-02, con la Lazio nel 2003-04 e col Napoli nel 2011-12. La Lazio, invece, torna in finale di Coppa Italia dopo due anni. Nel 2013 la squadra allenata allora da Petkovic si impose nel, già citato derby contro la Roma. E’ stato quello il sesto trionfo per la Lazio che, contro la Juve, avrà dalla sua il piccolo vantaggio di giocare in “casa”. La formazione di Pioli ha raggiunto la finale eliminando Torino, Milan e Napoli. In questa stagione, nei due confronti diretti in campionato, ha sempre vinto la Juventus, 3-0 all’andata a Roma e 2-0 il ritorno allo Stadium.

Massimiliano Allegri opterà, molto probabilmente, per formazione-tipo Juventus (4-3-1-2), eccezion fatta per il portiere, con Storari al posto di Buffon nel ruolo di “portiere di Coppa”. Le due assenze che dovrà fronteggiare il tecnico juventino saranno quelle, forzate, per squalifica, di Marchisio e Morata, oltre ai lungodegenti Asamoah e Caceres. In difesa, quindi, spazio ai soliti Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini ed Evra. A centrocampo, invece, ci saranno Pogba, Pirlo e Sturaro, mentre in attacco Tevez dovrebbe far coppia con Llorente.

Stefano Pioli non avrà sicuramente a disposizione Lucas Biglia, fuori uso per un problema al ginocchio, ma ha recuperato De Vrij, visto già in campo contro la Sampdoria per uno spezzone di partita. Al fianco dell’olandese dovrebbe esserci Mauricio, nonostante l’ottima prestazione a Genova di Gentiletti autore, anche del gol partita contro la Samp. Mentre Basta e Radu saranno sulle fasce. In porta, invece, Pioli è ancora indeciso se schierare Marchetti o Berisha, ma l’italiano sembra favorito sull’albanese. A centrocampo sicuri del posto sono Lulic e Parolo, con Ledesma al momento leggermente in vantaggio nel ballottaggio con Cataldi. In attacco le tre punte di diamante, con il tridente composto da Candreva, Klose e Felipe Anderson.

Daniele Orsato sarà, invece, il direttore di gara dell’atto conclusivo della Coppa Italia. A coadiuvare il fischietto di Schio, che arbitra la sua terza finale consecutiva, ci saranno Stefani, Faverani, Tagliavento e Banti.

Ricordiamo a tutti che mercoledi alle 15 ci sarà una puntata speciale di #Since1900WebRadio dove verrà sviscerato nel miglior modo possibile questa lunga e intensa serata di coppa.

PROBABILI FORMAZIONI:

Juventus (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pogba, Pirlo, Sturaro; Vidal; Llorente, Tevez. A disposizione: Buffon, De Ceglie, Barzagli, Romulo, Ogbonna, Padoin, Pepe, Coman, Matri, Pereyra. All.: Massimiliano Allegri.
SQUALIFICATI: Marchisio, Morata
INDISPONIBILI: Asamoah, Caceres

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Parolo, Ledesma, Lulic; Candreva, Klose, Felipe Anderson. A disposizione: Berisha, Ciani, Gentiletti, Braafheid, Cavanda, Konko, Onazi, Mauri, Cataldi, Keita, Djordjevic F., Perea. All.: Stefano Pioli.
SQUALIFICATI: nessuno
INDISPONIBILI: Cana, Ederson, Biglia

ARBITRO: Orsato di Schio

ASSISTENTI: Stefani, Faverani, Tagliavento e Banti.