Felipe Anderson: “Sarò sempre un tifoso laziale”

Felipe Anderson ha rilasciato un’intervista a Radiosei. Il giocatore ha la Lazio nel cuore ma era arrivato il tempo di dare una svolta alla sua carriera cambiando campionato e maglia da gioco.

«Sono felice per i miei compagni, una vittoria meritatissima. Io ho vissuto dei bei momenti a San Siro, ricordo ancora la doppietta nel 2014, anche per questo sono contento per loro. Da quel momento ho trovato fiducia nei miei mezzi, anche perché non ero ancora titolare. La mia ultima partita con la Lazio è stata proprio contro l’Inter: ho fatto un bel gol, ma a fine partita ero triste. A un certo punto, non solo della partita ma anche della stagione, che eravamo a un passo dall’obiettivo che desideravamo tanto. Quest’anno spero che vada a finire meglio per i miei ex compagni. Se la Lazio fosse andata in Champions? Non lo so come sarebbe andata a finire, però era già un po’ che sentivo che non c’era la voglia di restare alla Lazio. Sia da parte mia che da parte della società, è stato un addio tranquillo. Se mi manca Roma? L’amore per la squadra è immutato, sarò sempre un tifoso della Lazio. L’ho sempre detto che la Capitale è un posto che tengo nel cuore e vengo sempre molto volentieri a trovare i miei amici».

Leggi anche:   Coronavirus, rinviate 3 partite di Serie A