Connect with us

News

Facile tirare merda su Luis Alberto: le dichiarazioni complete contro i Baitclick di alcuni siti

Published

on

luis alberto lazio

Il nostro progetto di Since1900 nasce per riportare al tifoso le notizie come stanno senza creare baitclick, cosa che abbiamo visto in queste ultime ore su alcuni presunti portali biancocelesti. Si è vero, Luis Alberto in passato ha dichiarato che la sua casa è Siviglia, sfiderei qualunque romano ad andare a lavorare fuori dall’Italia e dire che ama la sua città e che la sua vita è tutta lì. Ma ci sono dei dettagli che sono stati omessi in queste ore dove il giocatore ha ricevuto anche delle critiche per degli articoli riportati solo in alcuni punti creando scompiglio.

Il giocatore biancoceleste è intervenuto in un’intervista su Twitch al canale Jijantes FC raccontando il suo presente, il suo passato e cosa vorrebbe nel futuro.

La vita a Roma, differenza tra Roma e Siviglia,

Sono sei stagioni che sto in Italia ed è la mia casa. Sono sei anni che gioco alla Lazio, è la mia famiglia. Sono contento. È una città in cui si vive molto il calcio, c’è una grande rivalità tra Roma e Lazio che si sente molto. Passionalità? La verità è che la città di Roma e i tifosi mi ricordano molto la rivalità tra Siviglia e Betis. Qui forse si sente di più la tensione, specialmente nel momento del derby. Allenatore? Io sto bene. Ho avuto un momento difficile ma poi ho trovato un equilibrio e adesso sto lavorando per la squadra, con i compagni stiamo apprendendo le indicazioni del mister. È chiaro che se arrivano i risultati è tutto più facile”

Gli altri spagnoli biancocelesti

Noi quattro (Patric, Raul Moro e Pedro) escluso Pepe abbiamo fatto le giovanili nel Barcellona. Poi oltre a noi spagnoli ci sono anche i sudamericani con cui parliamo la stessa lingua. Ora sono sei anni che stiamo insieme e tutto è più facile perché ci capiamo più facilmente. Sono stato fortunato perché giocare con persone come Pepe e Pedro che fanno sembrare tutto normale”

Barcellona

Cosa vorrei rivivere? I giorni al Barcellona, lì mi divertivo. Per uno che vive di calcio il Barcellona è il posto migliore, io lo dico sempre a chiunque me lo chiede che l’anno migliore è stato quello. La pressione che ho vissuto nel Liverpool e ora nella Lazio è diversa quindi hanno un altro peso rispetto al Barcellona, il corpo non sempre risponde. Se sono stato chiamato in questi anni dal Barça? No, mai. All’epoca non mi hanno mai chiesto di passare in prima squadra, c’era Neymar. Poi è arrivata la chiamata del Liverpool e sono partito

Leggi anche:   Striscioni Laziali, tra sfottò e amore verso la Lazio

Il momento no del Barcellona

Bisogna avere pazienza, ma credo che in due anni il Barcellona tornerà a far parlare di sé. Ci sono calciatori che hanno già la stoffa del fenomeno. Xavi? Dà un entusiasmo che fa la differenza. C’era necessità di un cambio del genere, anche per il malumore che si stava creando intorno al club. Hanno fatto bene. Xavi non diventa allenatore ora, l’ha già fatto niente quindici anni della sua carriera. Porterà il Barça a far cose importanti”

Porto-Lazio

Non sarà una partita semplice? No, per niente. Hanno perso tre giocatori a gennaio però hanno comunque tanta qualità, calciatori che faranno bene anche in futuro. Sarà una gara dura”

Il ritorno in Spagna ( versione completa! )

– “Mi piacerebbe tornare in Spagna, ho tanta voglia e in caso lo farei per stare meglio sia fisicamente sia psicologicamente, sarebbe un’idea. Ho ancora tre anni di contratto, c’è tempo per tornare. Nazionale? Non posso saperlo. Sono decisioni dell’allenatore, magari cerca un altro tipo di giocatore. Credo di aver vissuto il mio miglior momento professionale la scorsa stagione, mi sarei meritato la convocazione”

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

Torino-Lazio: ecco il prezzo del settore ospiti ma la data ancora non c’è…

Published

on

biglietti torino lazio

Torino-Lazio si giocherà Sabato 20 Agosto alle ore 18.30 e sarà la prima trasferta per la rosa di Maurizio Sarri. Il Torino ha già fatto uscire un comunicato ufficiale dalla sua biglietteria svelando il costo del settore ospiti. La data di partenza della vendita però non è ancora ufficiale.

I tagliandi del settore ospiti saranno in vendita al prezzo di 20 euro (10 euro per gli Under 16) a partire dalla giornata di giovedì 11 agosto. Le modalità di vendita verranno comunicate a seguito delle indicazioni delle Determinazioni dell’ONMS“.

NORME PER L’ACCESSO – Per quanto riguarda tutte le norme per l’accesso allo Stadio Olimpico Grande Torino, la società granata ha spiegato tutti i dettagli nel medesimo comunicato:

Gli ingressi dello stadio Olimpico Grande Torino apriranno due ore prima dell’inizio della gara.

Al fine di regolamentare gli accessi al prefiltraggio dello stadio si raccomanda di arrivare allo stadio con congruo anticipo e presentarsi agli ingressi muniti di: titolo di accesso + documento di identità al fine da velocizzare le modalità di controllo da parte del personale di servizio.

Durante la permanenza nell’impianto occupare esclusivamente il posto indicato sul biglietto, rispettare il distanziamento previsto di almeno 1 metro tra una persona e l’altra, evitare assembramenti e code durante le operazioni di accesso e deflusso all’interno dell’impianto e rispettare le indicazioni da parte del personale steward. È raccomandato l’utilizzo della mascherina negli ambienti chiusi.

Invitiamo tutti i tifosi a contribuire alla giornata di sport nel rispetto delle regole, del clima sereno e della passione per i colori granata, anche nel rispetto delle norme comportamentali previste per evitare il contagio da Covid-19″.

Leggi anche:   Changpeng Zhao Lazio, ecco chi è il Ceo di Binance
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Infermeria

Infermeria Lazio: Pedro assente, ci sarà in Lazio-Bologna?

Published

on

infortunio pedro

Primi problemi in infermeria per Pedro in vista di Lazio-Bologna. Lo spagnolo non si è allenato con la rosa e sta proseguendo il recupero per un pestone rimediato nell’ultima amichevole contro il Real Valladolid. Non si conoscono ancora le tempistiche sul recupero e l’entità dell’infortunio. Potrebbe essere tra gli 11 titolari contro la squadra di Sinisa Mihajlovic.

Oltre a lui, assenti anche Akpa Akpro, Acerbi e Kyine, 3 giocatori che dovrebbero essere in attesa di un trasferimento last minute.

Leggi anche:   Lazio-Bologna, polverizzati i biglietti nel settore Nord
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Lazio-Bologna, polverizzati i biglietti nel settore Nord

Published

on

Curva Nord Lazio

Alle ore 12.00 di oggi è iniziata la vendita dei biglietti per Lazio-Bologna. I tifosi biancocelesti sul circuito Vivaticket hanno invaso la piattaforma polverizzando in quaranta minuti tutto il settore nord dello Stadio Olimpico di Roma.

Rimangono dunque disponibili parte del Settore della Tribuna Tevere, la Monte Maio ed il Distinto Sud-Est.

Si preannuncia il pubblico delle grandi occasioni calcolando anche gli oltre 23.600 abbonati.

Leggi anche:   Striscioni Laziali, tra sfottò e amore verso la Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design