Europa League: il post gara di Caceido e Leiva

Dopo il triplice fischio della gara contro la compagine romena, Felipe Caicedo ha commentato il risultato finale ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Nella gara di ritorno dovremo offrire la stessa prestazione che abbiamo messo in campo nel secondo tempo: abbiamo dominato la sfida, ma siamo dispiaciuti perché abbiamo portato a termine un bel lavoro, incassando però una sconfitta. Abbiamo offerto un’ottima gara e se affronteremo la sfida di ritorno con questo spirito, vinceremo. 

Stiamo attraversando un momento delicato sotto il punto di vista dei risultati, dobbiamo restare calmi e lavorare di più: il risultato arriverà da solo. Abbiamo fatto un bel lavoro qui in Romania, ma dovremo restare tranquilli: nella prossima settimana giocheremo in casa davanti alla nostra gente e faremo sicuramente meglio. 

Nella gara di lunedì avremo bisogno di offrire una buona prestazione davanti il nostro pubblico: ci attende una gara importante, dobbiamo vincere per ritrovare fiducia. Questa sera ci è mancata un po’ di fortuna, ma dobbiamo continuare a lavorare restando un gruppo unito. Mi dispiace per la squadra perché siamo stati migliori di loro, ma per tornare a vincere dovremo restare uniti”. 

Le parole di Leiva

“La squadra quest’oggi avrebbe meritato sicuramente di più per come ha giocato: abbiamo avuto tante occasioni per pareggiare o vincere il match. Sono sicuro che nella prossima settimana possiamo ribaltare il risultato ed andare avanti in questa competizione. Questa sera abbiamo offerto una buona prova, ma nonostante ciò è arrivata una sconfitta. Dobbiamo analizzare ciò che è andato bene e migliorare ciò che non è andato al meglio. Ora dovremo recuperare energie in vista della gara di lunedì con l’Hellas Verona.

Oggi abbiamo avuto almeno quattro o cinque occasioni per segnare. Per la squadra che vantiamo possiamo sicuramente far meglio e segnare di più: un mese fa eravamo il miglior attacco del campionato e, con tranquillità e serenità, dovremo migliorare perché abbiamo una squadra molto forte. Non è il massimo aver ricevuto cinque ammonizioni questa sera, dobbiamo restare positivi e non arrabbiarci altrimenti, se peccheremo di serentà, avremo tutto da perdere. Abbiamo ancora 90 minuti a disposizione per cercare la qualificazione agli ottavi: possiamo ribaltare il parziale di questa sera.

La squadra questa sera ha giocato fino alla fine ed ora dovremo migliorare sulla finalizzazione delle azioni. Vedo il gruppo molto tranquillo, ma vogliamo uscire da questo momento: sono sicuro che, come i momenti positivi, anche quelli negativi non sono infiniti. Dobbiamo restare positivi superando ogni ostacolo che si porrà davanti a noi: dovremo riuscire in ciò se vogliamo continuare ad andare avanti in questa competizione. Sono sicuro che a Roma possiamo archiviare il passaggio del turno”.