Connect with us

News

Delio Rossi torna a parlare della Lazio: ecco i suoi consigli alla società

Published

on

Delio Rossi e la Lazio, il tecnico torna a parlare della sua ex squadra

Delio Rossi torna a parlare della Lazio ai microfoni di Radio Olympia. L’ex tecnico biancoceleste è riuscito a lasciare il segno in ogni tifoso biancoceleste. Ecco le sue dichiarazioni.

Su Inzaghi

Conosco Inzaghi e so che il lavoro che sta facendo è il medesimo delle scorse stagioni, i risultati lo stanno premiando”.

Milinkovic non è  sereno

Al mille per mille posso serenamente affermare che Simone non ha chiesto al serbo diversi compiti tattici, anche perchè visto il suo egregio campionato passato, non avrebbe nemmeno senso. Sergej deve tornare ad essere mentalmente ‘leggero’ come nel recente torneo, le sue prestazioni ne beneficeranno, il numero 21 laziale è il primo ad essere consapevole e a soffrire per le esibizioni finora non all’altezza”.

Il Mago Luis Alberto come Milinkovic

Anche lo spagnolo può e deve tornare a fare la differenza. La sensazione è che debba risolvere prima i problemi fisici che lo stanno frenando affinchè svaniscano anche quelli psicologici.

Calciomercato Invernale

Premesso che la rosa dei biancocelesti è di assoluto valore, e che visti i propri meriti la Lazio avrebbe dovuto militare in Champions League, la qualità di una squadra si può sempre migliorare. Avendo lavorato con Lotito, immagino che il presidente non faccia mai il passo più lungo della gamba. Tuttavia, TarePeruzzi, in caso di occasioni vantaggiose in entrata, sono convinto non se le lasceranno sfuggire. Io credo che, nonostante l’ottimo lavoro di Caicedo, oltre ad un esterno destro quinto a centrocampo, manchi un vice Immobile, per non far disputare al centravanti della nazionale circa 60 gare. Troppe per qualsiasi giocatore, non solo per Ciro. Ibrahimovic? Non può essere lui. Non alla Lazio ma alla serie A in generale non porterebbe e aggiungerebbe nulla, anzi, le sue 37 primavere con annesse e connesse condizioni fisiche, rischierebbero di costringere un allenatore ed un club ad appoggiarsi a lui, peraltro già accentratore di suo, e non viceversa.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio: ecco il comunicato ufficiale che Sarri Aspettava!
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement