De Rossi graziato! Due pesi due misure

dito medioDe Rossi l’ha fatta franca. La goliardia nei derby è all’ordine del giorno. Gli sfottò tra tifosi ci possono stare ma quando un De Rossi, un Totti gioiscono per una vittoria in quel modo è abbastanza riprovevole. Anche nella storia laziale ci son state squalifiche per eccessiva goliardia con i gesti (Delio Rossi, Di Canio,Radu etc) anche in Inghilterra un giocatore saltò due gare per squalifica per aver mostrato un dito medio ed è giusto così. Parlando cinque secondi in prima persona vi racconto che un bambino di 7 anni, durante una partita di campionato, ha calciato da dietro un suo avversario che non aveva il pallone. La risposta all’arbitro? ” Ma totti lo ha fatto (Fallo su Balotelli).
Con questo apro e chiudo parentesi, il giocatore HA il DOVERE di mostrare sportività nelle case dove molti bambini emulano i loro idoli (in TUTTE LE PARTITE E NON SOLO NEI DERBY).
Tornando alla notizia riportata dalla Gazzetta dello Sport, De Rossi è stato graziato per il doppio dito medio rivolto alla tifoseria laziale e un’altra immagine immortalata dai fotografi mentre porgeva le sue braccia verso il basso come nel segno dell’attaccarsi in quel posto.
Due misure due pesi diversi possiamo dire quindi.