Crisi economica nel calcio dopo il Coronavirus? Tommasi valuta il taglio degli stipendi

Come in tutte le aziende, grandi e piccole, lo stop forzato dal Coronavirus provocherà problemi economici non da poco. Lo stesso Tommasi, tramite l’AIC, sta valutando ad un possibile taglio degli stipendi:

“Il tema della sostenibilità del sistema calcio durante e dopo questa crisi globale è ovviamente tema di estremo interesse per tutti quelli che vivono in questo sistema, calciatori compresi. Tutti abbiamo l’interesse che l’equilibrio economico venga preservato e proprio per questo dobbiamo valutare tutti gli elementi del momento. Mancati introiti, rinvio delle competizioni, cancellazione di eventi, contributi governativi, aiuti federali, sostegno delle istituzioni internazionali. Tutti questi elementi ci diranno quale sarà il ruolo dei calciatori”.

Leggi anche:   Cosa dire del campionato 1998-99… visto da Simone