Caos volantini: Parla la Nord

Sabato sera in occasione di Lazio – Napoli, in curva nord sono stati distribuiti dei volantini. Il loro contenuto è ormami noto a tutti, in quanto in questi giorni si è creato un polverone mediatico, l’ennesimo, in Orno alla curva Nord e alla Lazio.
Ieri il gruppo organizzato della Nord, ha parlato, tramite profilo Facebook.
Qui sotto riportiamo le parole degli Irriducibili:

Tutto questo per un volantino…
Ormai è abitudine , social giornali TV cercano la ” notizia facile” per ricamarci qualcosa dentro!
Allora per chi legge, al di fuori di età e generazioni:
Proprio qui, su questo mezzo di comunicazione esistono pagine dedicate al tifo organizzato, sopratutto con foto .
Proprio vedendo queste foto, i più giovani possono capire la nascita dei gruppi ultras in Italia, osservando bene si vede che sono formati da ragazzi , sopra i muretti , balaustre, vetrate, foto di cortei fuori agli stadi, davanti alle stazioni ferroviarie di altre città , foto con fumogeni , torce, bandiere sciarpe … e tante altre cose.
Se oggi l’informazione “terzo millennio” si ” infiamma” per un volantino mi sembra molto esagerato.
Omofobi, anti donne, eccetera eccetera, i giudizi cadono come pioggia forte di un grande temporale.
Nei tempi e dalla nascita dei gruppi ultras , era ed è ovvio (secondo me)che se una persona decide di andare a vedere la partita in un gruppo cosiddetto ultras trova da sempre molti più ” amici” che ” amiche”.
Forse la sincerità di scriverlo su un volantino di quello che sta attraversando il vecchio mondo ultras non viene recepito bene. Il volantino che negli anni passati restava a chi lo leggeva oggi ” puntualmente” è fotografato ed inviato all’amico,tipo i selfie da stadio, arrivando piano piano in mani “avide” che pensano esclusivamente a crearne un caso….
Donne ultras , per carità negli anni lontani ,passati e purtroppo dimenticati c’è ne erano ma erano pochissime, se un gruppo oggi scrive che le prime loro file non vogliono avere persone di gentil sesso… è ovvio che avranno capito che il mondo ultras sta finendo , il gruppo ultras non è mai stata una comitiva , con ragazzi che aspettano la partita nei gruppi ultras come la festa del sabato sera….nei gruppi non è mai stato così!
Era un altra cosa, come al solito la curva Laziale non ha peli sulla lingua , forse troppo ” istintiva”… ma una volta l’istinto era la gioventù , quello che pensa lo scrive… purtroppo non facendo i conti con chi li aspetta per giudicare.
Poi per carità tutto il rispetto per le ragazze, donne, che vanno allo stadio , molto di noi più grandi hanno figlie mogli che sono tifose, che magari vanno in curva , o che ci vorrebbero andare ma sempre mettendosi da una parte non certo perché meno valide o meno tifose o altro ,solo perché è sempre stato così…
Nel settore dove sto, cioe in tribuna incontro vecchi amici che hanno creato questi gruppi ultras , con le loro figlie o mogli sorelle eccetera e sanno molto bene la storia dei gruppi ultras.
Insomma altri giorni di polemica verso la nostra tifoseria,per i ” cultori” del virtuale, della notizia facile…e dei “generali senza esercito se non quello di internet!”… pronti a giudicare e vivere di ricordi molti ” sconclusionati” e sicuramente poco vissuti.
Dio salvi gli ultras .

Seguici sui nostri canali e clicca Like
0

Sei soddisfatto del nostro lavoro? Condividici sui social per informare i tuoi amici!