E se l’operazione alla Romulo fosse lo stesso Romulo?

Nel calciomercato della Lazio si cerca di mettere una pezza sulla fascia con l’infortunio di Fares e Senad Lulic che non gioca una partita da oltre un anno per via dell’infortunio.

Il capitano sta tornando ma le prospettive di un rientro da grandissima forma potrebbero essere ben lontane in vista degli impegni biancocelesti ravvicinati. 35 primavere, 2 operazioni e 0 minuti giocati in questa stagione. L’alternativa era Fares ma l’ex Spal si è fermato nelle ultime apparizioni condannando Marusic e Lazzari a dare il 110%. Ci sarebbe anche Djavan Anderson ma è stato utilizzato pochissimo in questa stagione e Lotito dovrà rivolgersi al calciomercato invernale. Una sessione dove i prezzi maggiorati ed il poco tempo per adattarsi rendono più complicate le scelte delle società e spesso, come visto con la Lazio si opta sul Lowcost oppure sugli svincolati.

Uno di questi ha lasciato un buon segno ai tifosi laziali che ancora si chiedono il perchè non fosse rimasto alla Lazio. Stiamo parlando di Romulo. L’italo brasiliano è stato preso per un’emergenza simile in passato, 6 mesi con la Lazio per poi vagare in prestito in Serie A fino a rimanere ora senza squadra.

Il giocatore gradirebbe di tornare nella capitale con l’aquila sul petto e lo ha dichiarato recentemente sulle nuove voci di mercato in casa Lazio: “Non so ancora se si potrà fare, ma tornare a casa sarebbe bello!”.

Leggi anche:   SCHEDINA - Ecco i nostri pronostici per la 18° giornata di serie A
Seguici su Facebook!