Connect with us

Calciomercato Lazio

BISOGNA CORRERE AI RIPARI

Published

on

DIFESA MARCHETTI
A 28 anni giocava in Messico con la maglia del Toluca, poteva essere adatto al calcio italiano? No, per questo motivo noi siamo stati critici sin dall’inizio sull’acquisto di Novaretti, perché avremmo preferito un calciatore con esperienza europea, in grado di rinforzare la difesa laziale già nelle prime partite. Ci aspettavamo che il reparto arretrato della Lazio venisse ringiovanito. Invece Lotito per rinforzare la difesa ha acquistato questo sconosciuto argentino, al quale è stato affiancato Cana, che dopo una carriera da centrocampista è stato adattato come centrale difensivo. Gli altri due sono più affidabili, ma hanno ormai una certa età: Biava e Dias. Ah si, poi in rosa ci sarebbe anche Ciani, che dopo essere stato presentato come un fenomeno lo scorso anno, è già stato impacchettato al miglior offerente … che per sfortuna di Lotito non c’è. Lo scorso anno i giornali ci avevano presentato il francese come colui che aveva annullato Ibrahimovic, poi partita dopo partita abbiamo visto tutti i suoi difetti. Ecco, su Ciani avevamo più fiducia rispetto a quanta ne abbiamo ora con Novaretti.

Una difesa lenta quella laziale, totalmente incapace di difendere quando viene attaccata in profondità. Nove gol subiti in appena tre partite, qualcosa vorrà pur dire. Significa che il mercato della Lazio è stato fin qui fallimentare, perché la squadra non è stata rinforzata se non nel reparto di centrocampo. Si sono comprati tanti giovani, ma non si è pensato al presente. Ora si sta perdendo tempo su Yilmaz, un ottimo attaccante, ma forse quei soldi andrebbero spesi per il reparto arretrato, perché la Lazio altrimenti rischia di subire parecchie imbarcate nel corso della stagione.

La cosa preoccupante è che la squadra sembra essersi accorta di avere delle difficoltà e ne risente moralmente, crollando ogni volta al primo momento difficile. Mancano ancora due giorni di mercato e la Lazio può, anzi deve correre ai ripari. Lotito ha affermato che il mercato lo hanno fatto lui e Tare – escludendo quindi Petkovic tra coloro che prendono le decisioni – dandoci però modo di sapere con chi dovremo prendercela se la stagione dovesse andar male. Una cosa è certa: se la Lazio dovesse restare così, soprattutto nel reparto arretrato, ci sarà da soffrire. Se Lotito vuole risollevare la situazione, allora corra ai ripari.

Leggi anche:   Sirene turche per Fares, la situazione

GIORGIO CAPODAGLIO

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement