Baranca e la Federbet, mani in avanti e passo indietro

UEFA Champions League and UEFA Europa League - Q1 and Q2 Qualifying Round DrawPasso indietro e mani in avanti da parte di Baranca e la Federbet.

La questione sollevata da Baranca con la Federbet sulla qualificazione della azio ai preliminari e la possibile esclusione alla coppa, sta suscitando l’ira del popolo laziale e la goliardia sull’altra sponda del tevere nonche anche i peggio titoli sulle principali testate giornalistiche. La questione principale però è che non ci sono prove a carico della Lazio sull’eventuale coinvolgimento nel calcioscommesse. Purtroppo viviamo inun paese dove i giornalisti fanno di tutto per accaparrarsi la prima pagina ingigantendo le minime cose creando così caos e notizie false.

Baranca ritorna a parlare sulle sue dichiarazioni dove diceva che la Lazio verrà eliminata dalle coppe per il calcioscommesse:

“Non è Federbet a decidere sulle questioni di giustizia sportiva, ma la Procura Federale. Noi abbiamo solo spiegato le regole e le eventuali conseguenze”.

“Faremo presto un comunicato di risposta anche noi, ma solo per chiarire – spiega Baranca -, non vogliamo fare polemiche. Io non ho dato alcun giudizio riguardo la società biancoceleste, ho risposto semplicemente a una domanda a latere della presentazione del nostro report annuale. La domanda era sugli eventuali sviluppi delle inchieste di Cremona e Catanzaro”. Nel momento in cui emergano elementi nuovi, secondo l’articolo 39 della giustizia sportiva può esserci la revisione del procedimento: se si riapre e gli elementi sono credibili, l’ulteriore condizione è che si arrivi a una condanna per responsabilità oggettiva. A questo punto la regola dell’Uefa prevede in automatico che alla squadra implicata non è consentita l’iscrizione, come è successo quest’anno al Metalist. Questa è la concatenazione di eventi che sostenevo, non era un’accusa o un giudizio sulla Lazio. Chiaramente non è Federbet che può far aprire la revisione del procedimento, è una possibilità apparsa su tutti i quotidiani di qualche settimana fa, non capisco tutte queste polemiche”

“Per escludere la Lazio la condanna dovrebbe avvenire in tempi brevi, prima del periodo dell’iscrizione alle coppe europee. Io ho solo spiegato le regole e le conseguenze. Non c’è nessun accanimento contro la Lazio, noi cerchiamo solo di limitare i danni per quanto riguarda la responsabilità oggettiva delle società”