Lazio-Torino tra rinvio e Tavolino? Asl vs Lega

Lazio-Torino a poche ore dal fischio di inizio non ha ancora una certezza sul regolare svolgimento della gara. La situazione all’interno della rosa granada vede 8 positivi tra i giocatori e 2 membri dello staff.

Attualmente la squadra di Cairo si trova in isolamento forzato dalla Asl che rimane irremovibile: ” La scadenza della quarantena preventiva scade alla mezzanotte di Martedì 2 Marzo 2020″

Riunire la squadra è impossibile“.

In tal caso la rosa non potrà partire per la capitale.

Dall’altra parte Simone Inzaghi prepara lo stesso il match con la rosa che si è allenata nella giornata odierna con tanto di conferenza stampa di Simone Inzaghi.

Tra le due compagini c’è però un tira e batti tra la Asl di Torino e la Lega Calcio. Lo stesso Dal Pino ha dichiarato che fosse per la lega, il match di dovrà disputare con un precedente Juventus-Napoli.

“Il nostro orientamento è sempre quello di giocare, lo abbiamo sempre sostenuto. Abbiamo firmato un protocollo sanitario con il Governo per poter dare continuità al campionato, ma abbiamo bisogno da parte delle Asl di collaborazione costante, cosa che abbiamo sempre avuto – sottolinea Dal Pino a Rai Gr Parlamento -. Per noi la partita si deve giocare, ma se la Asl ha un atteggiamento estremamente duro e restrittivo, dobbiamo valutare sulla base di quella che purtroppo è stata la decisione del Collegio di Garanzia del Coni, che su Juventus-Napoli ha creato un precedente di giurisprudenza”

Tra il rinvio e la disputa della gara, riaffiora la possibilità della sconfitta a tavolino per gli uomini di Cairo che perderebbero con un 3-0 come successo tra Juventus-Napoli e la possibilità di ricorrere in azioni per poi recuperare il match.

Leggi anche:   FANTACALCIO – CONSIGLI PER LA 31° GIORNATA
Seguici su Facebook!