Connect with us

News

Arbitraggio controverso nella vittoria della Lazio contro il Torino

Published

on

lazio torino

Nella partita tra la Lazio e il Torino, l’arbitraggio di Fabbri è stato al centro di numerose controversie. Gli ultimi due episodi in particolare hanno sollevato polemiche e critiche nei confronti del fischietto di Ravenna.

A due minuti dalla fine, c’è stata un’entrata di Radonjic su Guendouzi che ha suscitato indignazione. Nonostante il tackle violento del giocatore granata, Fabbri non ha mostrato il cartellino rosso e ha lasciato proseguire il gioco. L’intervento del VAR avrebbe potuto cambiare la decisione, ma il check ha concluso che non c’era fallo. Una decisione che è stata considerata evidentemente sbagliata.

Nel recupero, Fabbri ha assegnato un rigore al Torino per un presunto tocco di mano di Hysaj in area di rigore. Tuttavia, il Var Chiffi è intervenuto ed ha evitato il secondo errore arbitrale a distanza di pochi minuti, annullando la decisione. Questa revisione del VAR ha confermato che la palla era finita sul petto di Hysaj e non sul suo braccio.

Ma le controversie non si sono limitate a questi due episodi. Nel corso della partita, ci sono state decisioni contestate, come il non fischiare un fallo su Luis Alberto e il non concedere un calcio di punizione per un fallo di Zapata su Romagnoli.

L’arbitraggio di Fabbri è stato oggetto di dibattito tra i tifosi e gli appassionati di calcio, con molte critiche rivolte al direttore di gara. In particolare, l’entrata di Radonjic su Guendouzi è stata considerata un fallo meritevole di espulsione, ma la decisione di Fabbri ha lasciato perplessi molti osservatori.

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.