Acerbi Realista: ” E’ mancata la freddezza “

Acerbi al termine del Derby Lazio Roma: ” non c’è stata la freddezza “

Il leone Francesco Acerbi è intervenuto ai microfoni biancocelesti al termine del derby capitolino Lazio-Roma.

“Credo poco alla sfortuna, è mancata un po’ di freddezza in avanti. Abbiamo creato molto difendendo bene sulle loro ripartenze. Peccato per il pareggio. In queste gare non è facile pareggiare dopo esser passati sotto, alla fine va bene così. Siamo stati bravi a recuperare ed a crederci, dobbiamo andare avanti su questa strada. Eravamo consapevoli della nostra forza, ma sapevamo che era un derby: loro avevano grandi giocatori, hanno cambiato modo di giocare con il nuovo allenatore ed eravamo molto attenti. 

Siamo stati concentrati ed attenti. Nonostante questo abbiamo creato tante occasioni senza aver trovato il gol del vantaggio. Quando ho saputo di Chiellini gli ho mandato un messaggio, è un ragazzo determinato e costante: per me è un esempio e gli ho mandato un grande augurio, spero di trovarlo presto. Il mio obiettivo è andare degli Europei, ma devo pensare a dare il massimo con la Lazio: sono consapevole di quello che faccio. È giusto però che il commissario tecnico prenda le sue scelte in base alle sue considerazioni. 

Abbiamo deciso di alzare il nostro baricentro per recuperare davanti e presentarci pericolosamente in attacco. A correre sempre indietro si fa molta fatica, mentre se si attacca nella metà campo avversaria si corre di meno e si è più pericolosi. Dovremo migliorare alcuni aspetti ma ci lavoreremo. Non conosco Fonseca, ma la Roma ha avuto un gioco molto offensivo. Per questo mi piace vedere la Lazio giocare all’attacco”.