Connect with us

News

5 luglio 1987, una data consegnata alla storia….

Published

on

POLI

Date consegnate alla storia, da un evento, piccolo o grande che sia, che ha cambiato il corso degli eventi. Date che per questo vengono incise sui libri o che restano per sempre impresse nella memoria della gente. Se il 4 luglio per gli americani è il giorno dell’Indipendenza, per i laziali il 5 luglio, da più di un quarto di secolo a questa parte, è una data da festeggiare come il 12 o il 14 maggio. I giorni del primo e del secondo scudetto. O come il 26 maggio di recente memoria. Il 5 luglio è come un tatuaggio, indelebile, almeno per tutti quelli che lo hanno vissuto. Sì, perché il 5 luglio del 1987 è finito un incubo durato un anno, quello di veder sparire la Lazio.

Sono passati 26 anni da quel giorno, ma rivedendo questa foto in bianco e nero un po’ sbiadita dell’esultanza di Fabio Poli dopo quel gol segnato al Campobasso, il tuffo nel passato e nelle emozioni di quella giornata è immediato. Tutto di quel giorno è indimenticabile. Il viaggio silenzioso verso Napoli, avvolti in mille pensieri, alcuni scacciati via chiudendo e riaprendo gli occhi; la cappa opprimente di caldo che avvolgeva la città; la tensione accumulata in un anno che faceva scorrere in modo lento le lancette dell’orologio; quella curva stracolma, traboccante di entusiasmo misto a tensione e rabbia, opposta a quell’altra semivuota al punto da mettere tristezza solo a guardarla. Poi, il grande brivido nel vedere Boito solo davanti a Terraneo, con l’incubo della fine di tutto che ti gela il sangue anche con una temperatura più vicina ai 40 che ai 30 gradi. E svanita la paura, il brivido per il rischio corso che scuote la Lazio e il Dio del calcio che, implacabile, entra in scena: gol sbagliato, gol subito, recita una regola del calcio vecchia quanto questo sport. E la Lazio una volta tanto beneficia di quella legge non scritta. Dopo un’azione avvolgente, da sinistra Piscedda con l’esterno del piede sinistro mette uno strano cross dentro l’area: sul pallone alto e teso si tuffa Fabio Poli che non è un gigante, ma per un gioco di magia e di destino supera in elevazione tutti i difensori e di testa manda il pallone ad accarezzare la rete. E’ il gol della liberazione, quello che scaccia i fantasmi che già si agitavano sul San Paolo e quel gelo che ognuno di noi aveva dentro. E’ la rete che fa entrare nella storia Fabio Poli e che trasforma in leggenda quell’annata e la“Banda del meno nove”.

Mentalmente l’ho rivisto migliaia di volte quel gol, come ho rivissuto migliaia di volte quella giornata e quella partita, sempre con il terrore palpabile di vederla finire in modo diverso. Un po’ come quando si sogna di dover rifare l’esame di maturità, con l’incubo di non farcela oppure di non riprendere più quel voto conquistato con fatica immane. Lazio-Vicenza del 21 giugno 1987 resta per tutti noi che l’abbiamo vissuta dal vivo, ma anche per i laziali che l’anno vissuta nei ricordi di genitori, parenti e amici, la “Partita”, quella con la P rigorosamente maiuscola. Ma Lazio-Campobasso nella storia della Lazio è una sorta di pietra miliare, perché quel giorno questa società disgraziata ha gettato le basi per un futuro completamente diverso, di trionfi in quel momento addirittura inimmaginabili. Senza quel gol di Poli non avremmo mai vissuto la gioia della promozione in serie A dell’anno successivo; senza il finale a lieto fine di quel 5 luglio forse non avremmo mai vissuto l’era-Cragnotti e le gioie di quegli anni fantastici. Per questo parlare dell’incredibile avventura della “Banda del meno nove” non significa essere per forza di cose malati di nostalgia. Significa onorare la storia, avere la consapevolezza che gli avvenimenti di una vita sono come tanti anelli di un’unica catena: basta toglierne uno, apparentemente anche insignificante, per spezzare tutto, per cambiare il corso della storia e di una vita, cancellando tutto quello che c’è dopo.

Leggi anche:   Matic cade dalla Barca a Ostia saltando 3 mesi? La Fake news che gira sul web

Quindi, questa è una giornata di festa, non di nostalgia, anche se pensando alle lacerazioni degli ultimi anni, mai come in questo momento il ricordo di quei tempi e di quella Lazio è veramente una ferita aperta che sanguina e che fa male solo a guardarla. Guardi i vecchi filmati della “Banda del meno nove” e sui volti dei protagonisti e della gente vedi una rabbia e una partecipazione che oggi purtroppo non c’è più. E non potrebbe essere altrimenti, visto che quella squadra e quella società erano lontane anni luce da questa Lazio senza identità e senza anima che abbiamo davanti agli occhi. Rivedi le foto delle manifestazioni con 30.000 laziali in piazza, le immagini della battaglia di Villa Borghese e a 26 anni di distanza pensi che quel furore di allora è solo un lontano ricordo, che pochi di quelli che resero incandescente quell’estate del 1986 sarebbero disposti ora a scendere in piazza per questa Lazio. Nonostante il piccolo fuoco riacceso da quella vittoria del 26 maggio. E’ bruttissimo dirlo, ma purtroppo questa è la triste realtà.

Voglio chiudere il ricordo di questa giornata, con un estratto dell’intervista che ho fatto a Fabio Poli e che ho raccontato nel mio ultimo libro, “La Banda del meno nove”. Quando gli ho chiesto se non gli bruciava un po’ il fatto che lui aveva segnato il gol decisivo, quello che aveva sancito la salvezza definitiva della Lazio ma da sempre per tutti l’immagine di quella stagione era legata al gol di Fiorini contro il Vicenza, Fabio ha sorriso e ha risposto con parole dolci in cui è racchiusa tutta la magia di quel gruppo e il perché quella “Banda” è entrata di diritto nella leggenda.

“Come faccio a essere invidioso di Giuliano, è impossibile. E poi, quello al Vicenza è stato molto più determinante, perché senza quella sua zampata a pochi minuti dalla fine, noi a Napoli non ci saremmo neanche arrivati e io non avrei avuto la possibilità di lasciare quel segno nella storia della Lazio. Poi, io ero meno personaggio rispetto a Fiorini, quindi ho pagato forse anche questo mio modo di essere un po’ timido e riservato, mentre i tifosi amano quelli estroversi come lui, in grado di esternare le loro sensazioni e di coinvolgere la gente. Quindi è giusto che il simbolo di quella stagione sia e resti il suo gol al Vicenza, soprattutto per quello che è successo dopo”.

“La sua morte è una di quelle ferite impossibili da rimarginare”– mi dice Fabio Poli dopo una lunga pausa e un sospiro che tradisce ancora dolore e tanta nostalgia – “perché io e Giuliano eravamo amici, inseparabili. Ci siamo conosciuti giocando qualche mese insieme nel Bologna e il rapporto è nato immediato, spontaneo. Le nostre strade si sono divise, poi come per magia ci siamo ritrovati a Roma, scelti entrambi da Giorgio Chinaglia. E nella Lazio siamo diventati quasi due fratelli. Spesso nei giorni di riposo tornavamo in macchina insieme a Bologna e parlavamo per ore della nostra vita a Roma e della Lazio, dei tanti problemi che avevamo dentro e fuori il rettangolo da gioco. E quelle difficoltà ci hanno unito ancora di più. Lo so che a prima vista può sembrare assurdo o difficile da credere, ma noi due eravamo simili. Io ero pazzo forse anche più di lui, ma ero un matto silenzioso, mentre lui non si teneva niente dentro, esternava tutto. E anche per questo suo modo di essere la gente lo amava alla follia e lo amerà per sempre”.

STEFANO GRECO – LAZIOMILLENOVECENTO

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

SS.Lazio: CAMPAGNA ABBONAMENTI 2022/23 ” Avanti, Insieme! “

Published

on

Curva Nord Lazio

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2022/23

Avanti, insieme! 

La Campagna Abbonamenti 22/23 avrà inizio il 23 giugno alle ore 10:00. Fino al 20 luglio alle ore 19:00, gli abbonati alla stagione 19/20 potranno rinnovare l’abbonamento, esercitando il diritto di prelazione sul proprio posto o sceglierne uno nuovo. Contestualmente sarà possibile acquistare l’abbonamento sui posti non soggetti a prelazione. Terminato il periodo di prelazione, la vendita riprenderà il 21 luglio alle ore 10:00 e avrà termine il 10 agosto alle ore 19:00. La Campagna Abbonamenti comprende le 19 gare interne di Campionato e la prima partita casalinga di Coppa Italia.

Oltre a garantire un risparmio evidente a chi deciderà di aderire alla Campagna Abbonamenti 22/23, la S.S. Lazio metterà a disposizione dei tifosi biancocelesti alcuni servizi aggiuntivi, a partire dalla personalizzazione gratuita della nuova maglia per gli abbonati che decideranno di acquistarla, fin dal mese di luglio, presso i Lazio Style 1900.

Le attività previste per gli abbonati

Tutti coloro che sottoscriveranno gli abbonamenti alla stagione 2022/23 potranno avere gratuitamente la personalizzazione della maglia che acquisteranno presso i Lazio Style 1900 a partire dal prossimo luglio.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna d’Onore avranno la possibilità, in occasione di una partita dedicata, di assistere al riscaldamento della prima squadra a bordo campo.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Monte Mario potranno acquistare la maglia autografata del campione preferito, con soli 94€ aggiuntivi acquistando la tariffa Monte Mario Plus Maglia che sarà consegnata a settembre.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Monte Mario avranno la possibilità di prenotare, nel corso della stagione, il pranzo o la cena presso il Ristorante della Sala Gold a 20 euro per il menu adulto e 10 euro menu bambino.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Tevere Top, dalla prima partita casalinga di campionato, potranno effettuare gratuitamente la foto con Olympia in un’area dedicata, sita in Tevere.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento di tribuna Tevere Laterale (Nord e Sud), riceveranno in omaggio una t-shirt per colorare di biancoceleste la propria tribuna.

Tutti coloro che acquisteranno l’abbonamento tribuna d’Onore, Monte Mario e Tevere Top potranno usufruire di promozioni speciali presso la SPA ed il Fitness Center del Rome Cavalieri Hilton.

MODALITA’ DI ABBONAMENTO 

Prelazione Vecchi Abbonati 

Prelazione sul posto per gli abbonati alla stagione 2019/20 con il vecchio titolo caricato sulla MILLENOVECENTO. 

Gli abbonati potranno rinnovare il proprio abbonamento inserendo il proprio codice della tessera

# sul portale Sslazio.vivaticket.it  (stampando il segnaposto su un foglio A4)

# presso i punti vendita Vivaticket (ricevendo il segnaposto su biglietto termico)

No Lazio Style 1900

Prelazione sul posto per gli abbonati alla stagione 2019/20 con il vecchio titolo caricato sulla MILLENOVECENTO. Tipologia RIDOTTO + ACCOMPAGNATORE 

Gli abbonati a tariffa ridotta Provincia in Tribuna, Invalido al 100% e Disabile, insieme ad eventuali familiari, potranno rinnovare il proprio abbonamento:

# presso i Lazio Style 1900 Lazio Style 1900 di Via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda che, per ristrutturazione, resteranno chiusi dal 26 giugno al 3 luglio compreso.  

Prelazione sul posto per abbonati alla stagione 2019/20 con il titolo tradizionale in possesso del codice di abbonamento 

Gli abbonati, recuperando il vecchio codice posizionato sulla vecchia tessera, potranno rinnovare il proprio abbonamento:

# sul portale Sslazio.vivaticket.it  (stampando l’abbonamento su un foglio A4)

# presso i punti vendita Vivaticket (ricevendo l’abbonamento su biglietto termico)

No Lazio Style 1900

NB: Coloro i quali non riusciranno a recuperare il vecchio codice di abbonamento potranno scrivere alla mail [email protected], inserendo i propri dati: cognome, nome, data e luogo di nascita, e riceveranno il codice di abbonamento. 

A partire da settembre, notizia che sarà ufficializzata con una comunicazione ad hoc, i tifosi potranno recarsi presso i Lazio Style 1900 di Via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda, per trasferire l’abbonamento sulla nuova EAGLE CARD.

Prelazione sul posto per abbonati alla stagione 2019/20 con il titolo tradizionale in possesso dei codice di abbonamento. Tipologia RIDOTTO + ACCOMPAGNATORE 

Gli abbonati a tariffa ridotta Provincia in Tribuna, Invalido al 100% e Disabile, insieme ad eventuali familiari, potranno rinnovare il proprio abbonamento:

# presso i Lazio Style 1900 Lazio Style 1900 di Via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda che resteranno chiusi dal 26 giugno al 3 luglio compreso.

NB: Anche in questo caso, coloro i quali non riusciranno a recuperare il vecchio codice di abbonamento potranno scrivere alla mail [email protected], inserendo i propri dati: cognome, nome, data e luogo di nascita, e riceveranno il codice di abbonamento. 

B) Nuovi Abbonati 

In possesso della MILLENOVECENTO 

Gli abbonati potranno sottoscrivere il proprio abbonamento inserendo il proprio codice della tessera.

# sul portale Sslazio.vivaticket.it  (stampando il segnaposto su un foglio A4)

# presso i punti vendita Vivaticket (ricevendo il segnaposto su biglietto termico)

No Lazio Style 1900

In possesso della MILLENOVECENTO. Tipologia RIDOTTO + ACCOMPAGNATORE 

Gli abbonati a tariffa ridotta Provincia in Tribuna, Invalido al 100%, insieme ad eventuali familiari, dovranno recuperare il vecchio codice posizionato sulla vecchia tessera e potranno rinnovare il proprio abbonamento:

# presso i Lazio Style 1900 Lazio Style 1900 di Via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda che resteranno chiusi dal 26 giugno al 3 luglio compreso.

Non in possesso della MILLENOVECENTO 

Gli abbonati potranno sottoscrivere il proprio abbonamento:

# sul portale Sslazio.vivaticket.it  (stampando l’abbonamento su un foglio A4)

Leggi anche:   Marcos Antonio è arrivato a Roma

# presso i punti vendita Vivaticket (ricevendo l’abbonamento su biglietto termico)

No Lazio Style 1900

A partire da settembre, dal momento in cui sarà ufficializzato con una comunicazione ad hoc, i tifosi potranno recarsi presso i Lazio Style 1900 di via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda, per il trasferire l’abbonamento sulla nuova EAGLE CARD.

Non possesso della MILLENOVECENTO – Tipologia RIDOTTO + ACCOMPAGNATORE 

Gli abbonati a tariffa ridotta Provincia in Tribuna, Invalido al 100%, insieme ad eventuali familiari, dovranno recuperare il vecchio codice posizionato sulla vecchia tessera e potranno rinnovare il proprio abbonamento:

#presso i Lazio Style 1900 Lazio Style 1900 di Via Calderini, Parco Leonardo, Roma Est, via di Propaganda che resteranno chiusi dal 26 giugno al 3 luglio compreso.

I PREZZI 

I prezzi sono comprensivi della prima partita casalinga di Coppa Italia

CURVA NORD: 269 euro

DISTINTI NE/NO/SE: 269 euro

TEV PARTERRE LATERALE: 449 euro

TEV PARTERRE CENTRALE: 549 euro

TEVERE LATERALE: 576 euro

TEVERE TOP: 700 euro

MONTE MARIO: 800 euro

MONTE MARIO PLUS MAGLIA: 894 euro

ONORE: 3600 euro.

CLICCA QUI PER I PREZZI RELATIVI A OVER 65, UNDER 16, DONNE, INVALIDO, AQUILOTTO O SCORRI A FINE ARTICOLO

*Gli abbonati di Monte Mario potranno acquistare una maglia autografata dal campione preferito con soli 94€ aggiuntivi.

**Gli abbonamenti a tariffa ridotta non possono essere soggetti al cambio nominativo.

*** La tariffa invalido al 100% viene applicata anche all’accompagnatore.

****La tariffa Aquilotto per la tribuna Tevere Top deve essere venduta necessariamente abbinato ad un abbonamento adulto.  

IMPORTANTE

La S.S. Lazio rende noto che è in corso una ristrutturazione della tribuna Tevere ed in particolare i settori 30 BD lato “S”, 30 BS, 34 BD,34 BS e 37 BD lato “D” che subiranno alcune modifiche. I tifosi abbonati in quella zona saranno contattati dalla Società in modo da trovare una collocazione idonea sulla campagna rinnovi.

Si ricorda che gli abbonamenti a tariffa ridotta non possono essere soggetti al cambio nominativo. 

LE TARIFFE RIDOTTE 

In occasione della Campagna abbonamenti, la S.S. Lazio ha ideato le seguenti tariffe ridotte. Per questa tipologia di tariffa non sarà possibile effettuare il cambio nominativo.

Le tariffe ridotte Under 16, Donna, Over 65 e Aquilotto sono acquistabili sia online  che presso i punti vendita Vivaticket.

Le tariffe ridotte Provincia in Tribuna, Invalido 100% e Disabile sono acquistabili esclusivamente presso i Lazio Style 1900 di via Calderini, Parco Leonardo, RomaEst e via di Propaganda dove, oltre al ridotto, si potrà sottoscrivere anche l’abbonamento per l’accompagnatore.

UNDER 16 

La tariffa U.16 è riservata ai nati a partire dal 1 gennaio 2006 ed è disponibile per tutti settori.

DONNA 

La tariffa Donna è riservata alle persone di sesso femminile ed è disponibile per tutti i settori fatta eccezione per la tribuna d’Onore.

OVER 65 

La tariffa Over 65 è riservata prima del 1 gennaio 1957 ed è disponibile solo per i settori Tribuna Tevere, Tribuna Tevere Top e Tribuna Monte Mario.

AQUILOTTO 

La tariffa Aquilotto è riservata ai nati a partire dal 1 gennaio 2008. Questa tipologia di abbonamento è valida per 16 partite (compresa la prima di Coppa Italia) con possibilità di prelazione per le 4 partite Top (contro Juventus, Inter, Roma e Milan). La tariffa Aquilotto per la tribuna Tevere Top deve essere venduto necessariamente abbinato ad un abbonamento adulto.

PROVINCIA IN TRIBUNA 

La tariffa Provincia in Tribuna è riservata ai residenti fuori dalla provincia di Roma ed è disponibile solo per i seguenti settori: Tribuna Tevere, Tribuna Tevere Top e Tribuna Monte Mario.

INVALIDI 100% 

La tariffa Invalidi 100% è riservata a tutti coloro che hanno un certificato che dimostri un’invalidità al 100%. La stessa tariffa è valida anche all’accompagnatore. La tariffa è disponibile per tutti i settori fatta eccezione per la tribuna d’Onore.

DISABILI CON ACCOMPAGNATORE 

La tariffa disabili su sedia a rotelle avrà l’accesso gratuito in tribuna Tevere Disabili insieme all’accompagnatore che pagherà 220€.

LE TESSERE

S.S. LAZIO MILLENOVECENTO

La MILLENOVECENTO, che ha validità di 5 anni, è acquistabile presso i Lazio Style abilitati ed in modalità online sul portale web sslazio.vivaticket.it. Contiene le informazioni personali, è con foto tessera obbligatoria ed è necessaria per andare in trasferta qualora ci fossero restrizioni sulla vendita da parte dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive.

Con la MILLENOVECENTO si potranno sottoscrivere gli abbonamenti Intero, Under 16, Donna, Over 65 e Aquilottosia online sslazio.vivaticket.it che presso i punti vendita Vivaticket mentre gli abbonamenti Provincia in Tribuna, , Invalido 100% e Disabile, contestualmente all’accompagnatore, potranno essere sottoscritti esclusivamente presso i Lazio Style 1900.

S.S. LAZIO EAGLE CARD

La EAGLE CARD, che ha validità di 10 anni, è acquistabile presso i Lazio Style abilitati ed in modalità online sul portale web sslazio.vivaticket.it. Contiene le informazioni personali, ma non ha la foto tessera e non è utilizzabile per le trasferte.

Con la EAGLE CARD, si potranno sottoscrivere gli abbonamenti Intero, Under 16, Donna, Over 65 e Aquilotto, sia online (INSERISCI LINK) che presso i punti vendita Vivaticket mentre gli abbonamenti Provincia in Tribuna, Invalido 100% e Disabile, contestualmente all’accompagnatore, potranno essere sottoscritti esclusivamente presso i Lazio Style 1900

ALTRE INFORMAZIONI 

VOUCHER 

Tutti gli abbonati in possesso del voucher richiesto al termine della stagione 2019/20 potranno utilizzarlo per il valore intero o residuo per l’acquisto in modalità online dell’abbonamento, inserendo il codice del voucher al momento del pagamento. 

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Marcos Antonio è arrivato a Roma

Published

on

marcos antonio lazio

Marcos Antonio centrocampista brasiliano classe 2000 è atterrato a Roma per sostenere le visite mediche con la Lazio. Salvo clamorosi colpi di scena, sarà lui il primo rinforzo ” ufficiale” in casa Lazio. La formula di acquisto del ex ormai Shakthar è di 8 mln più 2 di bonus , con contratto di cinque anni a 900mila euro per la prima stagione, per poi salire sino a raggiungere circa 1,4 milioni.

Leggi anche:   Marcos Antonio è arrivato a Roma
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Matic cade dalla Barca a Ostia saltando 3 mesi? La Fake news che gira sul web

Published

on

Sta circolando in queste ora la notizia di Matic che dovrebbe saltare 3 mesi per un infortunio rimediato cadendo dalla barca a Ostia.

Si tratterebbe di una fake news, il neo acquisto della Roma non è caduto da nessuna barca. Sulle varie testate non si trova nulla a riguardo e andando sul profilo ufficiale di Sky Sport non risulta nulla: ne sul sito e ne sui canali social ufficiali. Da come si vede dall’immagine che circola possiamo vedere come il logo di Sky Sport sia quello vecchio e non quello utilizzato recentemente ( total white ). A dare nell’occhio è anche il font utilizzato che è ben diverso da quello che utilizza nei post ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram.

Possiamo dire che Matic che cade dalla Barca è una Fake News riuscita male per chi approfondisce gli argomenti e non si ferma sui dettagli.

Leggi anche:   Marcos Antonio è arrivato a Roma
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design