Connect with us

News

Lazio già a lavoro in vista di Firenze: Bisevac prepara l’esordio, tornano Biglia e Milinkovic

Published

on

Dopo il deludente pareggio casalingo, la Lazio è tornata a lavoro già questa mattina. Appuntamento fissato al quartier generale di Formello per le ore 10.30, quando la rosa biancoceleste si è ritrovata per preparare al meglio la difficile trasferta di sabato pomeriggio alle ore 18 all’Artemio Franchi di Firenze. Sarà un match molto delicato per il tecnico Stefano Pioli, nuovamente sotto osservazione dopo il pari a reti inviolate di ieri, in un giorno speciale per i colori biancocelesti: sabato la Società Sportiva Lazio festeggerà i suoi 116 anni di storia. Al seguito della squadra ci saranno molti tifosi, che raggiungeranno il capoluogo toscano proprio per brindare alla nascita della prima squadra della Capitale, fondata il 9 gennaio del 1900 in Piazza della Libertà.

Buone notizie per Pioli. In vista del match con i viola ritornano a disposizione dopo la squalifica due pedine fondamentali dello scacchiere dell’allenatore emiliano: Lucas Biglia e Sergej Milinkovic-Savic. I due calciatori prenderanno certamente parte all’incontro dal primo minuto, ‘rubando’ la maglia da titolare alla coppia Onazi-Cataldi, molto in ombra nel match di ieri. Il rientro nell’undici titolare di questi due non sarà l’unica novità di Pioli rispetto alla partita col Carpi dell’Epifania: a Firenze ci sarà la prima ufficiale con la maglia biancoceleste di Milan Biševac, difensore classe 1983 arrivato proprio ieri dall’Olympique Lione. Il serbo prenderà il posto dell’infortunato Mauricio, affiancando Hoedt nella retroguardia laziale. Biševac si sta allenando per la prima volta con i nuovi compagni al centro sportivo di Formello, iniziando a comprendere i meccanismi tattici dei biancocelesti. Il difensore brasiliano invece, come già riportato dal nostro portale in precedenza, in seguito ad uno scontro di gioco con l’attaccante del Carpi Mbakogu nel primo tempo del match di ieri è stato trasportato subito in Paideia, dove gli accertamenti hanno evidenziato una contusione al gluteo che lo costringerà a stare fermo qualche giorno. Il centrale ex Sporting Lisbona va così ad aggiungersi alla lunga lista di biancocelesti fermi ai box: Marchetti, de Vrij, Basta, Gentiletti, Lulic e Kishna.

Leggi anche:   Juventus-Lazio, Allegri in conferenza stampa: "Partita importante, obiettivo diverso dal campionato"
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement