10a Giornata di campionato. La moviola di Since1900

La Moviola di Since 1900. Il resoconto delle prestazioni arbitrali.

Come ogni fine giornata arriva la moviola di Since1900. Una rubrica dove andiamo ad analizzare le prestazioni degli arbitri impegnati nelle gare di campionato.

JUVENTUS-SAMPDORIA  (RUSSO) : non c’era il fuorigioco segnalato ad Higuain, tenuto in gioco da Skriniar sul lancio di Alves; regolare la seconda rete di Chiellini, tenuto in gioco da Quagliarella al momento della battuta della punizione da parte di Cuadrado, solo Khedira è in fuorigioco non punibile.
FIORENTINA-CROTONE (GAVILLUCCI) : fa bene Gavillucci ad interrompere la gara per parecchio tempo perché il pallone non rimbalzava quasi per niente; manca un calcio di rigore alla Fiorentina per il fallo non visto di Clayton su Kalinic in area di rigore, l’arbitro inverte tutto perché fischia fallo di Kalinic su Clayton.
SASSUOLO-ROMA (DAMATO) : corretto non fischiare il fallo di Peluso su Salah e concedere il vantaggio, perché Salah serve Dzeko in posizione regolare che segna; De Rossi finisce a terra perché viene colpito da Defrel, l’arbitro però non poteva vedere nulla; netto il calcio di rigore concesso alla Roma perché Lirola stende Dzeko, giusto anche il giallo per Lirola, regolare l’esecuzione del rigore.
PESCARA-ATALANTA (GUIDA) : giusto interrompere la gara per qualche minuto per il disagio provocato dal terremoto; corretto non concedere alcun calcio di rigore al Pescara sul contatto Dramé-Pepe, perché non c’è alcun contatto, Pepe simula e andava ammonito con un calcio di punizione per l’Atalanta.
GENOA-MILAN (Banti) : giusto fischiare il fallo di Veloso su Locatelli ma Veloso andava anche ammonito; manca un netto calcio di rigore al Milan per fallo di Veloso su Locatelli, Veloso era anche da ammonizione; corretto il rosso diretto a Paletta, che interviene con vigoria sproporzionata sulle gambe di Rigoni; Niang interviene con la gamba alta, ma prende il pallone e Burdisso è a distanza, non c’è gioco pericoloso e fa bene Banti a lasciar proseguire; annullato un goal di Rigoni per fuorigioco, ma Rigoni al momento del cross di Veloso era tenuto in gioco da Romagnoli, la rete era regolare.
LAZIO-CAGLIARI (CELI) : manca un netto calcio di rigore alla Lazio quando Parolo anticipa Ceppitelli che lo stende, clamoroso che Celi da due passi non ravvisi un fallo così netto; non c’era invece il calcio di rigore assegnato alla Lazio perché Immobile anticipa Ceppitelli ma Ceppitelli, pur non toccando il pallone, non tocca nemmeno Immobile che cade perché mette male il piede, regolare l’esecuzione del rigore; c’è il calcio di rigore assegnato al Cagliari perché Keita inizia il fallo su Melchiorri fuori area ma frana su di lui (quindi concretizza il fallo) in area, Keita meritava in questo caso il secondo giallo, regolare l’esecuzione del rigore
NAPOLI-EMPOLI (MARIANI) : Tello viene ammonito per un calcione su Hamsik, ma l’intervento meritava il rosso diretto, e meritava anche un giallo Hamsik per aver irriso l’avversario con una fastidiosa melina
INTER-TORINO (MASSA) : Acquah commette fallo su Eder, Massa non lo vede ma era fallo e Acquah meritava anche il cartellino giallo; manca un calcio di rigore all’Inter quando su cross di Candreva Icardi viene nettamente spinto da Acquah; manca un netto calcio di rigore al Torino perché Miranda strattona per parecchio tempo Lopez in area quasi portandoselo via, sarebbe dovuto arrivare anche il giallo per Miranda. Giusto non concedere rigore all’Inter nell’occasione del salvataggio di Moretti sulla linea, perché tale salvataggio avviene con la scapola, non col braccio; in area del Torino Massa fischia un fallo di Icardi su Obi, ma sbagliaa perché in realtà è Obi che commette fallo su Icardi, era calcio di rigore per l’Inter; giusto il fallo fischiato di Belotti su Miranda, che avviene però perché appena prima c’era un fallo di Miranda su Belotti non fischiato
CHIEVO-BOLOGNA (PASQUA) : nessun episodio da moviola.
 PALERMO-UDINESE (ORSATO) : giusti i primi 3 cartellini gialli mostrati da Orsato ai calciatori per tenere in pugno la gara; rischia Widmer che già ammonito stende Hiljemark; giusto il primo giallo a Sallai che stende Widmer; corretto anche il secondo giallo a Sallai per un’evidente simulazione in area

Leggi anche:   Allarme Coronavirus. Rinviata anche Torino-Parma. Porte chiuse per Inter-Ludogorets