Verso Spal-Lazio, Caicedo pronto all’esordio col rinnovo

Correa rientrerà soltanto venerdì a Formello, l’ecuadoregno è guarito e a Ferrara può affiancare Immobile dall’inizio

 E’ guarito, è tornato. In forma smagliante come nel pre-campianato. Ora Caicedo chiede spazio e Inzaghi può darglielo. Si era infortunato poco prima dell’esordio

contro la Samp, l’ecuadoregno ha dimostrato pure sabato in partitella di essere tornato al 100%. Il ritorno di Correa dalla Nazionale soltanto venerdì a Formello potrebbe ulteriormente facilitarlo. A Ferrara, al fianco d’Immobile, può esserci finalmente il suo debutto. Forse col rinnovo.

I tifosi non vedono l’ora di rivederlo in campo, anche Caicedo è diventato un beniamino. Proprio a Marassi l’anno scorso sembrava posseduto, ora la Pantera punta al ritorno. In scadenza, a giugno sembrava comunque destinato ad andar via, invece il rinnovo di Caicedo è tornato in discesa. Ora manca solo la firma, che dovrebbe arrivare addirittura in settimana. Così Felipao potrebbe festeggiare da titolare a Ferrara. E’ Inzaghi ad averlo convinto sulla permanenza, gli ha promesso di farlo giocare con più costanza. Anche Caicedo sarà fondamentale per la scalata alla Serie A, l’anno scorso col record di 9 reti per poco non ci riusciva. Questa infatti non è solo la sua rivincita, ma anche quella di Simone che lo ha preferito due volte a Wesley in estate. Merito di una media gol (uno ogni 152′) migliore addirittura d’Immobile. Felipao così si è guadagnato la conferma e ha disfatto la valigia. Ora inizia una nuova sfida.