Connect with us

Calciomercato Lazio

Tare ribatte :” Parlerà il campo

Published

on

Lazio-Napoli serie A

Il giorno dopo l’amara e convulsa giornata di mercato il diesse della LAZIO Igli TARE ha commentato la sessione di mercato della Lazio. Queste le sue parole rilasciate a Lazio Style Radio 100.7

Sulla trattativa Yilmaz
Ho colto il disappunto dei tifosi per la mancanza dell’acquisto di YILMAZ. Voglio sottolineare che ci sono tante difficoltà, noi abbiamo fatto il possibile ma già avevo detto in passato è che non sarebbe stato facile. Noi abbiamo bisogno di equilibri. No voglio giudicare il comportamento dei tifosi, ma ci metto la faccia. Abbiamo provato con molta fermezza a prenderlo e non volevano arrivare all’ultimo giorno. Il rammarico è che per la seconda volta di fila quello che è intorno al calcio, quello che è successo ieri è una cosa grave. Il destino di un giocatore deve deciderlo lui non il suo procuratore.  Non esiste che per prendere un giocatore si devono accettare le richieste economiche del procuratore. Contano poco le parole, lo so, abbiamo provato a dare qualcosa in più…, Mi spiace per il discorso Perea. Lui è forte, è di ottima prospettiva, su di lui abbiamo grandi aspettativa e mi spiace che è stato portato a lungo anche il suo acquisto per il discorso extracomunitario. Il non arrivo di YILMAZ mette in secondo piano PEREA

Sul mercato della LAZIO
Abbiamo programmato bene le aspettative della società. la gente ha bisogno di chiarezza. Mi spiace leggere giudizi affrettati sui giocatori che ancora non conoscono. Dopo la sconfitta a Torino mi sono vergognato anche io per quello che è accaduto. Ma ricordiamoci che anche all’esordio Lulic è stato criticato e dopo 2 anni è diventato un eroe. Dobbiamo essere pazienti e dare la possibilit ai giocatori anche di sbagliare una gara. Poi da qui a 6 mesi faremo le prime valutazioni, capiremo se possono rappresentare questa maglia. Biglia e Novaretti dimostreranno il loro valore. Dobbiamo ritrovare gli equilibri dopo la vittoria in Coppia Italia. In primis per la squadra che deve ritrovare motivazioni. Il valore dei giocatori è indiscutibile perché l’hanno dimostrato in campo. Dobbiamo ritrovare i giusti equilibri

Su Quagliarella
È stata bloccata all’ultimo momento, abbiamo sperato che si sbloccasse l’affare perché noi avevamo un accordo di massima con lui. È stato Conte a fermare tutto

Partenza Rozzi
Quando arrivano certe opportunità del genere, penso che debba essere data al giovane questa possibilità. Si parla di Real Madrid. Ma siamo stati categorici: era solo un prestito per un anno. Giocherà un anno e tornerà alla LAZIO. Noi siamo stati chiari: il riscatto del giocatore è di 18 milioni, cifra difficile per un giovane

Su Kozak
Il suo ciclo alla LAZIO era finito, eravamo d’accorso sia lui che la nostra società. Gli abbiamo dato la possibilità di giocare dove voleva, ma lo ringrazio per quello che ha fatto alla LAZIO. In bocca al lupo a lui, un grande giocatore, con una grande umiltà

Su Matavaz
Sto cercando di spiegare come sono andate le cose, a raccontare la verità. Matavz non è mai stato trattato. Sono contento di quello che abbiamo fatto anche se per tanta gente non vale nulla. L’unica corsa che ci da delle certezze sarà il campo

Sul possibile arrivo di Petric
Non penso arriverà un’altra punta da qui a gennaio. Non è nostra priorità intervenire sugli svincolati. Abbiamo 4 punte più Ederson e Anderson. Poi valuteremo a gennaio, ma non credo ci siano problemi

Yilmaz chiuso definitivamente?
Si, non meritano altri contatti

Su Sculli
Lo valutiamo nelle prossime due settimane su cosa fare

Serviva anche un centrale?
Assolutamente no. Abbiamo preso Novaretti, Elez e anche Stankevicus.  Dias, Biava, Ciani, Cana, radu hannok tuttle le qualità per dare le garzaie giuste. Ma tutta la squadra deve lavorare per la fase offensiva e difensiva

Sulla assenza di una punta stile Kozak
Perea ha la stessa stazza di Kozak seppur con caratteristiche diverse

Su Berisha
Ha sottoscritto un contratto con la Lazio, il suo tesseramento sarà seguito nei prossimi giorni

Dove si può arrivare con questa rosa?
Ho tanta fiducia perché è stata allargata numericamente. Faremo un campionato dello stesso livello degli ultimi 2-3 ani

Leggi anche:   Lotito a Il Messaggero: " Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo..."

Se si perde il derby perdiamo tutto?
Non mi interessa e nn credo, prima pensiamo al Chievo

Keita fisso in prima squadra?
Si, fa parte della prima squadra 

Poca qualità in questa rosa?
Il tempo ci darà ragione, ma non capisco perché prima della Supercoppa si parlava in un modo e ora in un altro.

Su ritorno KLOSE in Germania
Non è il momento di fare queste valutazioni. Nel momento opportuno ci incontriamo e decideremo assieme

Come sta Perea?
Sta bene, si è allenato e nel giro di due giorni arriverà a Roma

Rinnovo Candreva e Hernanes?
A breve ci incontreremo e decideremo

Sull’abbassamento delle aspettative della LAZIO secondo i media e i tifosi
Le due sconfitte con la Juve hanno ridimensionato le aspettative della LAZIO, ma se avessimo vinto a Torino non si sarebbe proprio parlato della necessità di prendere un attaccante. Ora dobbiamo creare una linea di motivazioni importanti dopo la vittoria della Coppa Italia contro la Roma perché abbiamo tutte le possibilità di fare bene. E lo dico ora, in questo momento di difficolta’

Su Baros svincolato e su Bergessio
Baros non penso che verrà alla LAZIO, Bergessio non è stato mai trattato

Come valuti la squadra e l’attacco della LAZIO?
Siamo una squadra costruita con un attaccante e tanti che si inseriscono. Noi abbiamo due certezze, Klose e Floccari, ed è arrivato il momento di lanciare Perea, Keita, Anderson che giocano dalla metà campo in su. Se non credessimo in loro non li avremmo presi

Obiettivi stagionali
Acquistare un giocatore come Yilmaz e Quagliarella era una ciliegina in più da regalare. Non metto in discussione la qualitò dei miei giocatori, metto in discussione l’ambiente intorno. Bisogna essere equilibrati, Di certo puntiamo a fare meglio dell’anno scorso

Acquisti fatti con Petkovic?
Certo, è sempre così alla Lazio

Quando rientra Anderson?
Credo possa essere convocabile anche per la prossima gara contro il Chievo

Sulla posizione finale in campionato dell’anno scorso
È successo per vari motivi, tra cui infortuni e Europa League, ma non cerco scuse. Guardo quello che abbiamo fatto negli ultimi 5 anni e sono soddisfatto. Abbiamo vinto molto in ambito nazionale, abbiamo valorizzato tanti giovani e la Primavera ha vinto tanto e tanti giovani sono nel giro della prima squadra

Sul rapporto con i tifosi
Io non lo vico con distanza. il tifoso è fondamentale per la società e ha il diritto di sapere come stanno le cose. Il tifoso ha bisogno di chiarezza e noi vogliamo dirgli che la LAZIO ha basi solide

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito a Il Messaggero: ” Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito rilascia un’intervista a Il Messaggero riguardante il mercato di gennaio e il ritiro del 12-22 dicembre 2022.

RITIRO – «Formello ormai è diventato uno dei primi 4-5 centri sportivi nel mondo, parola del presidente Fifa Infantino, dopo averlo visitato. È chiaro che Sarri non voglia più muoversi da qui, nemmeno per il ritiro. Mica ha torto. Vedremo di conciliare il tutto nella fase finale di dicembre con le amichevoli all’estero».

MERCATO – «Non c’è alcun patto per comprare a gennaio un giovane terzino sinistro, anche perché, lo ripeto ancora, deve uscire prima eventualmente qualcuno da un organico ampio. Kamenovic e Fares? Loro già non giocano...».

Leggi anche:   Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio

Published

on

rinnovo zaccagni lazio

Lotito sta preparando un rinnovo di contratto per Mattia Zaccagni. Secondo la rassegna stampa di Radiosei, il presidente della Lazio vuole blindare il suo arciere. Arrivato nell’agosto del 2021 ha firmato un contratto con la Lazio fino al 2025 per 1,5 milioni di euro.

Diventato quasi subito una pedina fondamentale nello scacchiere di Sarri, l’esterno biancoceleste potrebbe firmare a breve un contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2027 passando da 1,5 milioni di euro più bonus a stagione a 2,5 milioni di euro a stagione.

Leggi anche:   Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Difficile l’addio di Muriqi al Mallorca a gennaio

Published

on

muriqi mallorca

Dopo una brutta esperienza in maglia biancoceleste, con quasi 50 presenze ed un solo goal in una stagione e mezzo, Vedat Muriqi è rinato in Spagna con il Mallorca dove sta dando prova di grandi prestazioni.

Nelle ultime ore si è parlato del possibile addio del kosovaro a gennaio verso squadre come l’Aston Villa ed il Siviglia. Il suo contratto scade nel 2027 e contiene una clausola rescissoria di circa 40 milioni di euro. La Lazio ha il diritto al 45% su una futura rivendita, per questo la società starebbe monitorando la situazione.

Nonostante i rumors, l’attaccante non sembrerebbe essere totalmente interessato a lasciare la sua squadra dopo le ottime prestazioni. Sono 8 i goal dopo solo 12 presenze in Liga quest’anno, dietro solamente ad un certo Lewandoski. Il Mallorca si trova attualmente all’undicesimo posto, lontano dalla zona retrocessione.

Vedremo durante il mercato invernale come si evolverà la situazione.

Leggi anche:   Lotito a Il Messaggero: " Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza