Tagli stipendi, Lotito ci sta pensando ma solamente se…

Questo stop forzato del campionato ed i mancati introiti dalle partite tra diritti tv, sponsor e biglietterie, sta mettendo le squadre in ginocchio a livello di stipendi da pagare. Molti club della Serie A ha valutato il taglio degli stipendi con alcuni membri dello staff messi addirittura in cassa integrazione.

Una decisione drastica che però non ha colpito la prima squadra della Capitale ma che, in caso di annullamento del campionato, Claudio Lotito sta pensando di agire allo stesso modo.

Leggi anche:   Ennesimo attacco della Gazzetta dello Sport. Un giornale infantile si attacca ai rigori

Secondo quanto trapelato, i mesi non pagati potranno variare dai 3 ai 5. Una decisione che però dovrà essere presa all’unanime tra i calciatori i quali si incontreranno in video conferenza con i vertici della società.