Si è spento Attilio Nardi, il suo ultimo post su facebook dedicato ai laziali

Nella Curva Nord e in Tevere erano apparsi degli striscioni dedicati ad Attilio che nei giorni passati stava lottando in ospedale contro un brutto male. La notizia della sua scomparsa si è sparsa a macchia d’olio sui social lasciando l’amaro e la tristezza di quel seggiolino che rimarrà vuoto.

Una passione per la Lazio che dura da oltre 50 anni di stadio, una passione che anche nel momento più difficile della sua vita, lo ha portato a fare un appello sui social ai laziali:

Leggi anche:   Cagliari - Lazio affidata a Maresca: i precedenti

A tutti voi, Tifosi Laziali

Cari amici, ieri sera vedendo quello striscione a me dedicato mi ha fatto capire che di 50 anni di stadio non ne è stato sprecato neanche uno. La Curva Nord, la Tevere e tutta la tifoseria Laziale è fatta di gente vera, reale e con un cuore generoso che è capace di supportarti nei momenti difficili che la vita ti costringe ad affrontare.
Per ultimo vorrei dire a chi può ma non va allo stadio, non vi perdete solo una partita, la gioia di una vittoria, la speranza dopo una sconfitta, vi perdete l’amico che hai a fianco con cui condividi queste emozioni, su cui puoi contare nei momenti più bui.
Grazie a tutti amici miei, vi abbraccio con tanto affetto e ci vedremo presto allo stadio.
Attilio

Il nostro staff abbraccia tutta la famiglia…

Leggi anche:   Lucas Leiva chiuderà a carriera al Gremio? Ora però è tempo di Lazio