Connect with us

News

Sebastiano Siviglia di nuovo in biancoazzurro?

Published

on

siviglia

Intervenuto ai microfoni di Radiosei Sebastiano, Siviglia, ex difensore biancoceleste,avrebbe una strada dritta avanti a se per tornare nella società Laziale. Il suo futuro sarebbe sulla panchina dei giovanissimi fascia B Elite (classe 2000).“Ne sarei estremamente felice. Ci sono stati diversi contatti ma per avere certezze devo prima firmare il contratto. Tornare nella famiglia Lazio sarebbe un grande onore”.
Inoltre spiega che se dovesse accadere, non vuole ispirarsi ad un modello particolare di allenatore: “Ogni allenatore mi ha lasciato qualcosa di proprio. Dovrò creare una mia identità, anche perché i tempi passano, cambiano i modi e le tecniche. Cercherò di rispettare quella che è la crescita e l’evoluzione dell’ atleta. Il segreto è essere felici di giocare a calcio, cercherò di trasmetterlo ai ragazzi”. Spiega inoltre, cosa ne pensa della società dell’era Lotito, dagli inizi fino ad ora: “Lungimirante. Si può riassumere con questa parola. Stanno svolgendo un ottimo lavoro, ringiovanendo la rosa. Così si gettano le basi per un futuro importante. Non solo attraverso i ragazzi cresciuti in casa, ma anche cercando in giro per il mondo calciatori così promettenti come i vari Keita, Tounkara ecc… Uno in particolare? – prosegue il calabrese – Ce ne sono tanti, ma Keita mi da l’impressione di avere la stoffa per fare la differenza. Ce ne sono altri come Cataldi e Rozzi che possono esplodere, ma l’ex canterano ha qualcosa in più”. Sul mercato è molto curioso: “Biglia è un nazionale argentino, quindi di sicuro affidamento. Novaretti e Vinicius mi danno fiducia anche se non ne avevo mai sentito parlare. Sicuramente Tare li avrà reputati all’altezza”. Che rammarico non essere sceso in campo il 26 maggio: “Avrei voluto esserci al 100%! I derby vanno vissuti sull’onda del calore della gente. In quei momenti siamo tutti sullo stesso treno. Al fischio finale sono rimasto incantato, immobile per un quarto d’ora a guardare ciò che mi succedeva intorno – si dice invidioso degli undici scesi in campo – Fortunati i calciatori che l’hanno giocata e sono riusciti ad alzare il trofeo. La Lazio ha fatto la storia!”. Il 18 agosto c’è un’ altra sfida che vale un trofeo. C’è una similitudine con la Supercoppa del 2009, vinta da Seba: “L’Inter all’epoca era fortissima. Arrivava con forza e convinzione psicologica. Anche la Juve ha vinto tanto ed arriva con questo spirito. A Pechino abbiamo avuto però il vantaggio di arrivare una settimana prima per ambientarci. L’Inter arrivò quasi a ridosso del match quindi pagò anche le condizioni climatiche” – spera in un altro successo-. Affrontare la Lazio a Roma è davvero complicato per tutti, quindi speriamo di poter festeggiare di nuovo”.
fonte lalaziosiamonoi
-honil888-

Leggi anche:   Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

News

Intercettazioni Juventus: ecco quella su Locatelli!

Published

on

intercettazioni juventus

Giorno dopo giorno spuntano sempre più intercettazioni sul terremoto che ha scosso tutta la dirigenza della Juventus. Repubblica riporta quest’oggi, un affare che ha visto i bianconeri ed il Sassuolo sul cartellino di Locatelli:

“Nel comunicato in cui annuncia l’acquisto del giocatore, il 18 agosto 2021, la Juventus precisa “di avere raggiunto un accordo per l’acquisizione gratuita, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023″. E aggiunge che l’acquisizione a titolo definitivo si sarebbe perfezionata con il versamento di 25 milioni, pagabili in tre esercizi, oltre a premi sportivi per 12,5 milioni complessivi”.

“La Juventus al Sassuolo avrebbe promesso bonus talmente facili da raggiungere (bastava fare un solo punto in campionato fra febbraio e marzo 2023) da non potere essere considerati premi di risultato. In particolare, l’accordo avrebbe previsto un “fidelity bonus” da 5 milioni non legato al verificarsi di alcuna condizione. Perché allora non registrarlo come quota fissa? La Juventus inoltre si sarebbe impegnata a versare al Sassuolo il 20 per cento sul valore della eventuale futura rivendita del cartellino del giocatore. Infine, secondo quanto ricostruito dai pm, la Juventus avrebbe concesso ai neroverdi l’intero incasso di un’amichevole al Mapei Stadium da giocarsi nei tre anni successivi alla firma del contratto”.

Leggi anche:   Primavera 2 | La Primavera vola in classifica con un poker alla Ternana
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

De Laurentiis contro Casini: ” è uno schiavo di Lotito “

Published

on

loito de laurentiis

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis attacca Claudio Lotito e Lorenzo Casini con una battuta poco signorile.

Il numero 1 partenopeo è intervenuto ai microfoni sportivi sulla vicenda che vede la Juventus sotto la mira della Giustizia Sportiva con il caso Prisma.

La vicenda Juventus? Non ne parlo. Ci penseranno i magistrati, che stanno verificando. Non è compito mio, mi dispiace che il calcio, ma non è solo un problema italiano, non sia poi portatore sempre di quei valori che dovrebbero essere d’esempio per le nuove e le giovani generazioni“.

Se può essere una nuova Calciopoli? Non sta a me stabilirlo

La stoccata al presidente biancoceleste ed il presidente della Lega Serie A arrivadurante la presentazione al Coni:

È schiavo di Lotito, è schiavo!“.

Leggi anche:   Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza