Connect with us

News

Quotazioni fantacalcio: scopriamo cosa sono e da cosa dipendono

Published

on

Le quotazioni fantacalcio sono un dato fondamentale per chi si dedica a questo gioco, nello specifico la loro importanza riguarda il momento in cui viene allestita la squadra, o comunque quando si acquistano dei nuovi calciatori.

Come si gioca a fantacalcio

Prima di esporre nel dettaglio cosa sono le relative quotazioni, spieghiamo brevemente come si gioca a fantacalcio. Il fantacalcio prevede che il giocatore, sulla base di un determinato budget, allestisca l’intera rosa di una squadra virtuale facendo riferimento a tutti i giocatori della Serie A; nel fantacalcio inglese, ovviamente, si farà riferimento a quelli della Premier League, in quello tedesco a quelli della Bundesliga e via discorrendo. In corrispondenza di ogni giornata di campionato, il giocatore dovrà schierare la propria formazione virtuale con l’obiettivo di totalizzare più punti possibili. Come noto, al termine di una partita reale le testate giornalistiche assegnano dei voti ai calciatori scesi in campo, e il punteggio del fantacalcio non è altro che la somma dei voti ottenuti dai calciatori schierati. Sono inoltre previsti alcuni bonus e alcuni malus che influiscono sul punteggio totale: per ogni gol segnato da un proprio calciatore è previsto un +3, come anche se il proprio portiere para un rigore, se un calciatore effettua un assist si conteggia invece +1, se viene ammonito uno -0,5, se viene espulso -1, solo per fare alcuni esempi.

Cosa sono le quotazioni fantacalcio

Chiarito per grandi linee come funziona il fantacalcio, facciamo ora il punto sulle quotazioni. Le quotazioni fantacalcio sostanzialmente i prezzi a cui possono essere acquistati i vari calciatori, dunque sono il dato di riferimento per il giocatore che costruisce la sua squadra, e la sua bravura dovrà essere appunto quella allestire, con il medesimo budget dei propri avversari, una squadra che sappia rivelarsi il più competitiva possibile.

Chi stabilisce le quotazioni fantacalcio

Le quotazioni fantacalcio sono stabilite da chi offre il servizio, come può essere una testata giornalistica sportiva, un apposito portale o una App, e ovviamente esse sono analoghe per tutti gli utenti. Questo è quanto avviene per chi gioca il classico fantacalcio online, tuttavia tantissimi appassionati di questo gioco lo praticano con degli amici realizzando delle vere e proprie leghe private. In questi casi, in genere, non si fa riferimento a quotazioni predefinite, ma si opta semplicemente per un’asta che coinvolge tutti i partecipanti alla lega; anche se si procede in questo modo, è tassativo il fatto che la squadra debba essere allestita senza sforare il budget complessivo.

Da cosa dipendono le quotazioni fantacalcio

Come è ovvio che sia, le quotazioni fantacalcio dipendono dal reale valore del calciatore, ma non solo. È evidente che i calciatori tecnicamente più forti saranno anche quelli più gettonati da chi è chiamato ad allestire la sua squadra virtuale, ma non bisogna dimenticare che l’obiettivo di chi gioca a fantacalcio non è quello di allestire una squadra virtualmente più forte, bensì quello di totalizzare quanti più punti possibili. Alla luce di questo, la quotazione fantacalcio che viene assegnata ad un calciatore non viene stabilita solo in base al suo valore tecnico, ma anche, anzi soprattutto, ai voti che potrebbe conseguire ed eventuali bonus e malus che potrebbero riguardarlo.

Come essere competitivi nel fantacalcio

Tutti i giocatori di fantacalcio partono dal medesimo budget, di conseguenza l’abilità di chi si dedica a questo gioco è quella di allestire, limitatamente alle risorse disponibili, una rosa che sappia garantire ogni settimana i punteggi più elevati. Molti giocatori di fantacalcio commettono l’errore di basarsi esclusivamente sul blasone dei calciatori, al contrario i veri “maestri” di questo gioco sono quelli in grado di scovare i calciatori che sappiano rivelarsi fruttuosi pur avendo un costo contenuto. Investire una grossa fetta del budget complessivo per acquistare un unico top player, o anche 2 o 3, nel fantacalcio è una strategia poco consigliabile: se i calciatori in questione dovessero infortunarsi, o comunque se dovessero rendere al di sotto delle aspettative, riuscire a conseguire dei buoni risultati diverrebbe davvero difficile. Per essere competitivi nel fantacalcio, dunque, non è sufficiente essere buoni conoscitori di calcio e delle rose delle squadre di Serie A. Le variabili da considerare, infatti, sono molteplici, molte delle quali sono specifiche di tale gioco e non riguardano il campionato reale, ecco perché è opportuno adottare delle vere e proprie strategie e soprattutto studiare molto scrupolosamente le quotazioni fantagazzetta nel momento in cui viene allestita la rosa.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica